CHIUDI
CHIUDI

12.10.2019

Inzino a basso impatto con la nuova passerella

La nuova passerella ciclopedonale di Gardone
La nuova passerella ciclopedonale di Gardone

Ottobre è il mese delle inaugurazioni anche a Gardone, e così, nei giorni scorsi la località Rovedolo ha fatto da sfondo alla vernice della passerella ciclopedonale e del percorso annesso curato dall’Asd Valtrompia Bike school Paolo Tononi. Iniziati a metà settembre a Inzino, nella località bresciana (vicina al confine con Marcheno), i lavori per la posa della nuova passerella che collega il parco Rovedolo e il centro sanitario col parcheggio a fianco all’area cani sulla provinciale sono stati veloci come promesso dall’assessore ai Lavori pubblici Roberto Bondio. «OLTRE alla passerella - commenta proprio Bondio - si è pensato di valorizzare con una inaugurazione anche il bike park presente da alcuni anni con la sua attività rivolta ai bambini». «Lo abbiamo promosso e realizzato grazie alla collaborazione di alcune aziende - aggiunge Giancarlo Tanfoglio, presidente dell’Asd -, e degli istruttori e genitori dei bambini. Da settembre i giovanissimi che si allenano qui sono una cinquantina». Per saperne di più sulla scuola di ciclismo bisogna rivolgersi a Tanfoglio (334 6211421) o alla palestra Free time (329 6510940». Tornando alla passerella, ha «messo in rete» una serie di servizi: al Rovedolo esistono il centro sportivo, un ristorante e il centro sanitario. È stato dunque smantellato il vecchio ponte, e quello nuovo ha richiesto 4 mesi di lavori. «A differenza del precedente ponte manufatto - aggiunge l’assessore - si tratta di una realizzazione sempre in legno ma coperta, che resisterà molto di più alle intemperie e all’umidità presente nella zona. La copertura consentirà una maggiora protezione dei pedoni, e l’illuminazione maggiore sicurezza». Il costo totale dell’operazione? 160 mila euro; 100 mila provenienti da un contributo statale. •

L.P.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1