CHIUDI
CHIUDI

09.04.2019

L’Olivelli partigiano raccontato da Palini

C’è la storia di un grande nome della Resistenza al centro del libro di Anselmo Palini che verrà presentato giovedì alle 20,30 nella sala consiliare di Gardone: l’opera si intitola «Teresio Olivelli. Ribelle per amore», ed è edito dalla Ave di Roma. La vernice è promossa dal Comune insieme alle parrocchie di Gardone, Inzino e Magno, alle Fiamme verdi, all’Anpi e al gruppo alpini gardonese. Dopo il sindaco Pierangelo Lancelotti e l’assessore Emilia Giacomelli interverranno Roberto Tagliani, docente di Filologia romanza e vicepresidente nazionale della Federazione italiana volontari della libertà, e naturalmente l’autore. Teresio Olivelli è stato beatificato il 3 febbraio dello scorso anno a Vigevano, e la presentazione di un lavoro che lo ricorda a pochi giorni dalla ricorrenza del 25 Aprile è significativa. Questo combattente era stato un protagonista della Resistenza cattolica nelle file delle Fiamme verdi, e lavorava in particolare nella produzione e nella diffusione della stampa clandestina: fu uno dei fondatori de «Il Ribelle». Ribelle contro ogni forma di sopruso, anche nei lager in cui fu detenuto e che alla fine lo uccisero: Olivelli morì a 29 anni in quello tedesco di Hersbruck. •

L.P.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1