Il pedone investito è stato identificato

È stato identificato il 70enne investito domenica pomeriggio a Concesio. È stato travolto in via Aldo Moro, e le sue condizioni restano stabili anche se gravi. Residente in paese, era probabilmente uscito di casa per fare una passeggiata senza portare con sé documenti e telefono, quindi per diverse ore è rimasto senza un’identità. La moglie, non vedendolo rincasare si è rivolta alla stazione dei carabinieri per segnare che poteva essere il marito il pedone investito di cui si parlava in quelle ore sui social e sui giornali online. Era effettivamente così. L’ipotesi della passeggiata è semplicemente legata alla zona: via Aldo Moro è molto utilizzata per arrivare al percorso pedonale che costeggia il Mella. I rilievi dell’incidente sono stati effettuati dagli agenti della polizia stradale, che stanno ricostruendo la dinamica per definire eventuali responsabilità dell’investitore: i soccorritori, arrivati da Nave e da Brescia col medico rianimatore, lo hanno trovato sotto shock. Gli agenti hanno raccolto le testimonianze di alcuni residenti che hanno assistito all’incidente e stanno verificano la presenza di filmati ripresi dal sistema di videosorveglianza pubblico. Domenica pomeriggio il 70enne è stato trasportato in codice rosso alla Poliambulanza di Brescia privo di sensi, e come dicevamo resta ricoverano in condizioni stabili ma ancora serie. I medici confidano in una ripresa anche se non hanno sciolto la prognosi.•. M.Ben.