Luci spente, ma non per i costi

L’assessore Gianmaria GiraudiniLampioni accesi in ordine sparso: a Villa Carcina è un problema tecnico
L’assessore Gianmaria GiraudiniLampioni accesi in ordine sparso: a Villa Carcina è un problema tecnico
L’assessore Gianmaria GiraudiniLampioni accesi in ordine sparso: a Villa Carcina è un problema tecnico
L’assessore Gianmaria GiraudiniLampioni accesi in ordine sparso: a Villa Carcina è un problema tecnico

In periodi come questo, contraddistinto da una crisi energetica senza precedenti, una strada non illuminata fa subito pensare ad un decisione legata al taglio dei costi, ma in realtà possono esserci anche altri tipi di problemi. A seguito di verifiche da parte dell'ufficio tecnico del Comune di Villa Carcina, nonché di segnalazioni pervenute dai cittadini sulle varie frazioni coinvolte, si sono infatti riscontrati dei malfunzionamenti negli impianti di illuminazione pubblica.

Per far fronte a questa disagevole situazione, che perdura da tempo, l’impresa Baccinelli Mario e Alex Srl, specializzata in questo ambito, sta procedendo ormai da giorni ad apposite e mirate verifiche al fine di individuare le cause del problema e, dunque, comprendere le modalità di intervento per potervi porre rimedio. «Le verifiche in atto stanno comportando, tra l’altro, la sostituzione di tratti di linea di alimentazione della pubblica illuminazione. Al fine di poterne testare l’operato e la corretta funzionalità è necessario che i lampioni, durante le operazioni di ricerca guasto ed intervento, restino accesi (anche in pieno giorno) ­ spiega Gianmaria Giraudini, assessore ai Lavori Pubblici -. Al momento non è possibile prevedere se la questione sarà risolta entro breve o medio termine, quel che è certo è che questa amministrazione si sta adoperando affinché si possa giungere, prima possibile, ad una definitiva conclusione che porti al ripristino del corretto funzionamento degli impianti di illuminazione».

Il Comune precisa che l’interruzione dell’illuminazione pubblica è causata esclusivamente da guasti che si creano sulla linea elettrica e non dalla scelta di attuare un piano di contenimento energetico: «Eventuali decisioni in tal senso saranno una diretta conseguenza a disposizioni di legge dettate a livello sovracomunale - precisa Giraudini -. Ai cittadini viene chiesta massima comprensione e collaborazione, soprattutto ai fini di poter intervenire in maniera puntuale e tempestiva». •. M.Ben.