sabato, 22 febbraio 2020
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

23.01.2020

«CantaLume» accende lo spettacolo a tutta voce

A una settimana dal via del Festival della canzone italiana di Sanremo, a Lumezzane sono in corso i preparativi per scegliere la voce migliore nel panorama canoro non solo valgobbino. Da lunedì 27, con le prime eliminazioni, fino a domenica 2 febbraio, quando è prevista la finale, i riflettori si accenderanno sull’oratorio di San Sebastiano per la 22esima edizione del «CantaLume»: sul palco, allestito nella sala Paolo VI in via Vittorio Veneto, si alterneranno, con gli ospiti, aspiranti cantanti lumezzanesi con quelli in arrivo da altri comuni per intonare i loro brani a scelta. Nelle prime due serate si terranno le prime prove, mentre la gara ufficiale inizierà giovedì 30. Si partirà con le eliminatorie (ingresso al pubblico a 3 euro) tra i partecipanti alla categoria di Lumezzane, il giorno dopo con quelle tra esterni alla Valgobbia. L’attesa sarà per la finale del 2 febbraio (biglietto d’ingresso a 6 euro) quando sarà decretato il vincitore. Il concorso, negli ultimi anni, ha assunto un certo pregio tanto da vedere sul palco la cantante locale Anna Bugatti e la bresciana Debora Manenti che ha vinto l’ultima edizione del festival nazionale di Castrocaro. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

F.Z.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1