domenica, 08 dicembre 2019
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

15.11.2019

Disabilità, grazie a 32mila euro l’operazione sollievo va in porto

La sede della cooperativa Cvl impegnata a Lumezzane
La sede della cooperativa Cvl impegnata a Lumezzane

Neppure questa volta i lumezzanesi si sono fatti pregare: raccogliendo l’appello della cooperativa Cvl hanno offerto nell’arco di un anno circa 32 mila euro per finanziare il progetto «Supporto e svago». Con questi soldi è stato possibile organizzare sei fine settimana e quattro sabati speciali nella sede del Centro diurno lumezzanese, e gli ospiti, persone con disabilità, hanno potuto partecipare a iniziative particolari e, appunto, a momenti di svago. NON SOLO: con questi stessi fondi si potranno anche organizzare soggiorni al mare o in montagna per regalare un diversivo agli ospiti della coop e alle rispettive famiglie, a prescindere dalle possibilità economiche dei partecipanti. Sandro Bicelli, direttore e presidente della Cvl, ringrazia per il risultato raggiunto il gruppo alpini di San Sebastiano, la Bcc di Lumezzane, il Gaim, la protezione civile di Sarezzo, il gruppo artiglieri di Brione, Lumezzane e Sarezzo, il Tavolo delle associazioni saretine, La compagnia Giovani in musical «E feel the fair», il Gruppo anziani di Lumezzane e i privati che hanno contribuito con offerte spontanee. UNA MENZIONE speciale per lo spiedo organizzato lo scorso febbraio proprio per aiutare la coop sociale a regalare un momento di leggerezza e un sorriso. Il Gruppo spiedo solidale aveva infatti accolto la richiesta della coop decisa a riproporre una attività proposta per anni, ma in difficoltà a causa della carenza di finanziamenti pubblici che arrivano a singhiozzo. Il progetto «Supporto e svago» era stato concepito e lanciato per rispondere a un doppio bisogno: offrire alle famiglie momenti di sollievo dalla quotidianità, e permettere alle persone con disabilità di vivere autentici momenti di vacanza. •

M.BEN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1