sabato, 20 luglio 2019
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

22.02.2019

Il centrodestra alle urne ancora diviso

Mauro SigurtàJosehf FacchiniSilverio VivenziRocco Ferraro
Mauro SigurtàJosehf FacchiniSilverio VivenziRocco Ferraro

Niente accordo e niente candidato unico. Come cinque anni fa, quando a spuntarla fu Matteo Zani (pronto a correre per il bis), il centrodestra a Lumezzane si presenterà diviso alle elezioni di maggio. La mossa che rompe gli indugi, e che spiazza chi ancora sperava in un’intesa, arriva da «La Civica Continuità per Lumezzane» - la più votata alle ultime comunali - che domani mattina alle 10 in Torre Avogadro (che compare nel simbolo della lista) lancerà la candidatura a sindaco di Mauro Sigurtà. A sostenerlo ci sarà anche una nuova civica in via di definizione. «A partire da novembre abbiamo chiesto di superare le divisioni del passato per riunire l’intero centrodestra - spiegano da Continuità - Nonostante l’impegno, c’è disappunto per non aver raggiunto un accordo». Domani, oltre al candidato, saranno presentati anche la squadra di aspiranti consiglieri e alcuni punti qualificanti del programma. Dell’elenco fanno parte gli attuali rappresentanti in aula di Continuità - Ruggero Zobbio, Rocco Ferraro e Fausto Pasotti -, ma anche persone candidate alle precedenti elezioni e transfughi di Udc, Forza Italia e Lega: Giorgio Festa, Paolo Magnolini, l’ex sindaco Silverio Vivenzi, Michele Chiappa, Flavio Pelizzari, il presidente di Albatros Gianpietro Montini, Elena Riboldi, Federica e Monica Bugatti. Imprese, raccordo autostradale di valle, istruzione, prestigio sportivo e giovani sono alcuni dei temi sul tavolo, oltre alla battaglia contro il polo culturale in costruzione in Faidana. «CI VOGLIONO investimenti per creare personale qualificato e non per il recupero senza progetto di edifici rimasti vuoti», spiegano riferendosi all’opera. Una scelta, quella di gettarsi da soli nella mischia, che era nell’aria da giorni nonostante il momento più che felice della Lega a livello nazionale. Risultato: il prossimo 26 maggio, neanche fosse uno scherzo del destino replicato cinque anni dopo, Forza Italia e Lega, con l’appoggio della civica Lumezzane Popolare, dovranno sfidare l’ex leghista Sigurtà, candidato e poi subito ritirato alle ultime amministrative proprio dai forzisti e dal carroccio. E a proposito di Lega e Forza Italia, ieri sera c’è stata l’ennesima riunione a livello provinciale tra le segreterie (Lumezzane è tra i paesi più grandi) durante la quale è stato raggiunto un accordo sul nome del segretario della sezione valgobbina Josehf Facchini. •

Fabio Zizzo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1