lunedì, 14 ottobre 2019
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

31.08.2019

Il «Palio delle contrade» infiamma Sant’Apollonio

La sfilata che precede le gare
La sfilata che precede le gare

Si aprono domani sette giorni di battaglie e combattimenti all’insegna dei giochi di un tempo a Sant’Apollonio di Lumezzane per un’altra edizione del Palio delle contrade. Un colpo di coda dell’estate nella frazione valgobbina e che domenica prossima 8 settembre chiuderà la stagione del lungo programma «E-state sotto il campanile» in vista della ripresa piena delle attività e con l’inizio dell’anno scolastico. Sulla griglia di partenza e in vantaggio rispetto agli altri c’è Mosniga (contrada verde) che si è aggiudicata le ultime tre edizioni della rassegna mantenendo come bottino il gonfalone raffigurante Sant’Apollonio. IL SIMBOLICO taglio del nastro al Palio sarà dato domattina alle 10 con l’arrivo delle delegazioni delle quattro contrade - oltre alla verde Mosniga ci sono l’azzurra Montagnone, la gialla Premiano e la blu Sonico - sul sagrato della chiesa e la messa di benedizione delle 10,30 celebrata dal parroco don Francesco Zaniboni. Nel pomeriggio alle 14,30 i gruppi sfileranno a suon di cori e rulli di tamburi prima di iniziare la sfida che inaugura i giochi: la caccia al tesoro. Quest’anno a guidare le contrade saranno Marco Pintossi per Mosniga, Viola Gnutti per Montagnone, Roberta Avanzini di Premiano ed Elisa Ghidini per Sonico. Le gare proseguiranno lunedì e martedì sera, per poi concedersi una pausa mercoledì con una cena tra tutte le contrade. Giovedì 5 e venerdì 6 settembre si terranno le finali, domenica 8 settembre dalle 20 le premiazioni. La principale novità di questa edizione è legata ai punteggi: gli addobbi lungo le contrade non verranno più presi in considerazione dalla giuria che valuterà le prestazioni .

F.ZIZ.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1