sabato, 14 dicembre 2019
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

12.11.2019

Le Rondini invitano a volare coi nonni

Il centro Alzheimer della Rsa «Le Rondini» di Lumezzane
Il centro Alzheimer della Rsa «Le Rondini» di Lumezzane

C’è ancora molto da vedere e da fare nella tradizionale settimana di festa attraverso la quale la Fondazione Le Rondini di Lumezzane apre le porte della casa di risposo alla comunità invitandola caldamente a entrare. Aperto sabato dalla consegna di premi ad alcuni dipendenti, tra i quali veterani con un quarto di secolo di esperienza alle spalle, il cartellone prosegue oggi con la castagnata con Anna Corsini, mentre la sera è previsto un incontro informativo sul tumore alla mammella. DOMANI toccherà alla Giornata dell’ammalato: alle 16 la messa coi sacerdoti dell’Unità pastorale; poi un momento di condivisione con i familiari. Gli appuntamenti proseguiranno giovedì pomeriggio con la caccia al tesoro e il giorno seguente con la presentazione del libro «Lomedhane e i hò hcotom» di Egidio Bonomi ed Enzo Saleri. La settimana di festa proseguirà poi al teatro Odeon con lo spettacolo «La scatola di Giacomo». Come sempre il programma è ricco e lo si può trovare sul sito del Comune. Dietro a ogni appuntamento c’è la passione di educatori e operatori che lavorano per assicurare una elevata qualità di vita agli ospiti: il successo della Fondazione è da sempre supportato da un senso di appartenenza dimostrato da tutta la comunità, che ne sostiene i progetti. Tanti progetti. Tra le ultime novità c’è, il servizio «Le Rondini a casa tua. La Rsa aperta», attraverso il quale vengono offerti servizi a domicilio gratuiti ad anziani fragili in assenza di una rete di sostegno. C’è stata poi anche la formazione di 35 operatori per il reparto che ospita 50 pazienti malati di Alzheimer, per i quali è stato anche realizzato un percorso protetto e sorvegliato da telecamere. Nel periodo estivo sono stati installati in ogni camera nuovi sistemi di sollevamento per un investimento di 200 mila euro, senza dimenticare i 120 mila spesi per migliorare gli ambienti a disposizione dei 150 ospiti, per la maggior parte non autosufficienti. •

M.BEN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1