domenica, 08 dicembre 2019
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

01.12.2019

Santa Barbara arriva in anticipo e celebra le reclute

La ricorrenza ufficiale del 4 dicembre cadrà di mercoledì; ecco perché a Lumezzane hanno deciso di aggirare lo scoglio della giornata lavorativa anticipando a oggi le celebrazioni dedicate a Santa Barbara. La patrona protettrice dei minatori e di altre categorie professionali e militari legate a esplosivi e fiamme sarà onorata dai volontari del distaccamento dei Vigili del fuoco, affiancati nella ricorrenza dall’Associazione nazionale artiglieri e dal gruppo valgobbino degli ex marinai. L’APPUNTAMENTO è alle 9,30, e il programma prevede il raduno di rappresentanti delle istituzioni e dei gruppi protagonisti con i cittadini nel cortile della scuola elementare «Vittorio Bachelet» di Sant’Apollonio, in via Montini, dove si trova il monumento dedicato ai marinai. Da lì partirà il corteo diretto alla chiesa parrocchiale della frazione, che si fermerà per un momento di riflessione davanti al monumento che onora i caduti di tutte le guerre collocato accanto alla canonica. Poco dopo, alle 11, nella stessa chiesa sarà celebrata una messa. La cerimonia dedicata alla santa patrona «multipla» avrà inoltre un significato molto speciale questa volta, perchè offrirà l’occasione per conoscere le sei nuove reclute - due donne e quattro uomini - che hanno superato un corso pochi giorni fa e che adesso possono entrare operativamente a far parte della squadra di Vigili del fuoco guidati dal capo distaccamento Dario Lentini; che adesso conta su 36 elementi. Tra incendi domati e operazioni di soccorso di ogni tipo che richiedono le loro competenze, non solo a Lumezzane, si contano circa 200 interventi condotti quest’anno non ancora concluso. E per la stessa sede di via Moretto, a Faidana, potrebbero esserci delle novità in futuro, visto che la squadra da tempo chiede al Comune di poter ampliare i propri spazi; senza contare il possibile arrivo di un macchinario per consentire gli interventi «volanti». •

F.ZIZ.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1