sabato, 25 maggio 2019
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

27.03.2019

Si accendono le luci nelle gallerie del Cavallo

Già accesi i nuovi fari all’interno dei tre tunnel del Passo del CavalloDa Agnosine verso Lumezzane l’imbocco di una delle tre gallerie
Già accesi i nuovi fari all’interno dei tre tunnel del Passo del CavalloDa Agnosine verso Lumezzane l’imbocco di una delle tre gallerie

Ogni notte a partire dai primi di febbraio chi percorre la Provinciale 79 Sabbio Chiese-Lumezzane, tra Valtrompia e Valsabbia, è costretto ad affrontare brevi percorsi a zig zag tra le due corsie per evitare operai e mezzi al lavoro per riqualificare dal punto di vista energetico e per l’adeguamento impiantistico delle gallerie buie e pericolose al Passo del Cavallo. SECONDO LA TABELLA di marcia stilata proprio a inizio febbraio, i lavori si sarebbero dovuti concludere da qualche giorno, ma in corso d’opera si sono resi necessari altri interventi. Per questo motivo si andrà avanti fino al 6 aprile, quindi per un’altra settimana e mezza. Lo segnala con un’ordinanza la Provincia, titolare e gestore della Sp 79 e dei tre tunnel al confine tra Lumezzane e Agnosine, che ha accolto la richiesta dell’impresa incaricata decidendo di prorogare per altre due settimane - dal 25 marzo fino appunto al 6 aprile - le limitazioni che sono ancora valide per i veicoli in transito. Quindi, velocità massima consentita ridotta a 60 chilometri orari, circolazione a senso unico alternato e divieto di sorpasso per circa 1,8 chilometri. In ogni caso fin qui non sono stati registrati particolari disagi per i mezzi in transito, visto che gli operai della TLux - l’azienda di Piancogno che si è aggiudicata i lavori per queste gallerie e altre, insieme agli svincoli, in tutto il territorio provinciale e la gestione per vent’anni - lavorano di notte, dalle 19 alle 6. Gli interventi sono a un passo dal tagliare il traguardo, ma già si può notare come i vecchi e obsoleti fari a vapori di mercurio abbiano ceduto il passo a una moderna e più uniforme illuminazione a led, che si staglia lungo la fascia centrale del soffitto di ogni galleria. Già installati anche i nuovi quadri elettrici che regolano il funzionamento dei faretti, nell’arco dei prossimi undici giorni si procederà con la pulizia delle pareti interne e la sostituzione di alcuni guardrail malmessi. IL RISULTATO finale porterà a tre tunnel più sicuri e adeguati, per un intervento che in Valgobbia, dopo i più recenti ma inutili accorgimenti, attendevano da tempo, alla luce soprattutto dei numerosi incidenti stradali avvenuti nelle tre gallerie (a volte anche mortali). Ai primi di aprile, con i tunnel tirati a lucido, anche i turisti di passaggio in occasione delle vacanze di Pasqua potranno beneficiare di un’illuminazione adeguata e di una Provinciale finalmente sicura. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Fabio Zizzo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1