lunedì, 14 ottobre 2019
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

02.09.2019

Un rientro complicato Lumezzane torna al lavoro e trova i disagi dei cantieri

Lavori in corso e viabilità difficile a Lumezzane
Lavori in corso e viabilità difficile a Lumezzane

Le vacanze sono terminate praticamente per tutti, e da questa mattina la Valgobbia riprenderà i ritmi frenetici di sempre. Ma ad attendere residenti e pendolari non ci saranno esattamente belle sorprese dal punto di vista viabilistico. Il cantiere aperto durante l’estate dall’Azienda servizi Valtrompia (Asvt) per la posa del collettore fognario destinato a traslocare i reflui verso il futuro depuratore di valle di Concesio è ancora operativo, e con esso anche la viabilità temporanea che rimanda il traffico per chi scende da Lumezzane verso le frazioni basse. «I LAVORI di posa della condotta fognaria proseguono - fanno sapere dall’Asvt -, e in considerazione della notevole quantità di roccia che viene incontrata nel sottosuolo, per la cui rimozione è necessario l’uso di martelli demolitori (un tipo di lavorazione di certo non compatibile con le ore notturne, per non tenere sveglia mezza Lumezzane), in accordo con l’amministrazione comunale verrà mantenuta la modifica della viabilità attuale: su via Brescia il traffico a scendere in direzione Sud continua a essere deviato dalla località Mezzaluna in via Garibaldi per poi ricongiungersi con via Brescia all’incrocio con via Sant’Antonio, a Gazzolo». Questa modifica alla viabilità consentirà una notevole riduzione dei tempi di realizzazione del tratto del collettore, visto che, appunto, aprire il cantiere durante la notte è di fatto impossibile. Come spiegano i tecnici, per effettuare gli scavi gli operai devono usare i martelli pneumatici che per ovvie ragioni non si possono accendere quando la gente dorme. Inoltre, nella zona interessata dalla posa delle tubazioni sono presenti sottoservizi essenziali: la rete dell’energia elettrica, quella della fibra ottica, e le condotte per gas e acqua potabile. Quindi le squadre devono intervenire con attenzione per evitare di creare rotture e interruzioni delle erogazioni. OPERANDO di notte, in caso di rotture occorrerebbe più tempo per il ripristino che sarebbe comunque rimandato al giorno successivo. Insomma: l’unico modo per lavorare in sicurezza è farlo durante il giorno. Scartata anche la possibilità di aprire un secondo cantiere per velocizzare l’intervento; questo a a causa del rischio di errori nel posizionamento del tubi. L’Azienda servizi Valtrompia e il Comune chiedono quindi agli automobilisti un po’ di pazienza, ricordando che l’intervento anticipa il prossimo avvio del depuratore di valle atteso da decenni.

M.BEN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1