Raccolta differenziata cambiano le regole

Il Municipio di Marcheno
Il Municipio di Marcheno
Il Municipio di Marcheno
Il Municipio di Marcheno

L’Amministrazione di Marcheno in collaborazione con Aprica (gruppo A2A) società capofila dell'Ati che gestisce il servizio di raccolta rifiuti ed isole ecologiche per l'alta Valle Trompia propone oggi alle 20 un incontro. È in programma nell'auditorium di Via Madonnina per trattare il tema «Il servizio raccolta rifiuti - verso un futuro sostenibile». A Marcheno ci sono calotte con chiavetta per l’indifferenziato e l’organico. Mentre per vetro, carta e plastica le calotte sono libere. Dall’inizio dell’anno in via definitiva l’accesso isola avverrà solo con chiavetta. E per alcuni tipi di rifiuti è prevista la pesatura. Tra le importanti novità l’approvazione della carta dei servizi e l’introduzione dei numeri verde: specifico per quanto riguarda attivazioni utenze, chiusure, o per rotture cassonetto. Ed un numero verde Aprica per situazioni di pericolo per esempio per un cassonetto in fiamme. L’iniziativa, già preceduta da altre giornate promosse con l'Istituto comprensivo di Marcheno per gli alunni delle classi di seconda media, vuole sensibilizzare la cittadinanza al miglioramento dell'efficienza del ciclo di gestione dei rifiuti urbani prodotti sul territorio, che deve essere sempre più programmata e pensata in termini di sostenibilità ambientale, economia circolare, quindi anche riduzione e riciclo, oltre che miglioramento della gestione dell'isola ecologica. È necessario che i cittadini, che già effettuano il riciclo rifiuti, imparino a farlo meglio, sostiene l’amministrazione. Nell'incontro si darà inoltre spazio all'esame dei nuovi servizi che verranno attivati a partire dal 1° gennaio 2023 ed all'introduzione della carta della qualità del servizio che verrà approvata dall'ente entro la fine dell'anno. L'adozione della carta della qualità garantirà chiarezza e trasparenza nel rapporto tra i cittadini ed il Comune ed indicherà dettagliatamente i servizi garantiti, le modalità di fruizione e le conseguenti regole di relazione. L.P. © RIPRODUZIONE RISERVATA