CHIUDI
CHIUDI

09.08.2020 Tags: Concesio

Scuola, a Concesio è tutto pronto per ripartire

La scuola media di Concesio San Vigilio
La scuola media di Concesio San Vigilio

Istituto comprensivo e Comune di Concesio stanno collaborando da tempo per pianificare un rientro a scuola «possibile» a partire da settembre, come indicato dalle linee ministeriali. Sarà uno snodo chiave: la riapertura delle scuole sarà un indicatore dell’effettiva ripartenza del paese e del ritorno a una normalità che dovrà essere sempre controllata alla luce del rischio sanitario. Per questo è stato fondamentale il raccordo tra scuola ed ente locale, che stanno dialogando in modo collaborativo per la lettura del contesto scolastico sia in termini di strutture edilizie, sia rispetto ai bisogni delle famiglie e degli scolari, come spiega l’assessore all’Istruzione Bettina Piccioli. «Per quanto riguarda elementari e medie - dice Elena Stefanoni, dirigente del comprensivo - riusciremo ad accogliere totalmente gli studenti sia rispettando il gruppo classe, ed evitando così divisioni arbitrarie, sia seguendo le prescrizioni del distanziamento sociale dettate a tutela della salute». Verrà inoltre garantito il tempo scuola ordinario senza riduzioni e con gli stessi orari distribuiti settimanalmente, mentre il servizio mensa potrebbe essere gestito attraverso la consumazione del pasto in classe (in «lunch box»), come previsto anche dai vari protocolli. Le classi della scuola media di San Vigilio verranno invece spostate nel plesso di Costorio a causa degli imminenti lavori di riqualificazione dell’intero edificio. Le scuole dell’infanzia? Sono state provviste di nuovi locali per rispettare i protocolli di sicurezza, e in attesa del nuovo personale scolastico richiesto al ministero si stanno valutando le ultime possibilità di attuazione di un tempo scuola il più vicino possibile alle esigenze dei bambini e delle famiglie. Anche a Concesio resta invece in sospeso la questione banchi richiesti naturalmente al ministero. Alla compensazione delle probabili carenze, e alla fornitura di altri arredi funzionali, provvederanno gli acquisti del Comune, che garantirà anche la sanificazione di tutti gli edifici. CON L’INIZIO delle lezioni il mese prossimo (presumibilmente il 7 per la scuola dell’infanzia e il 14 per elementari e medie) resterà aperto anche il nodo delle nomine dei docenti e del personale scolastico. Probabilmente non sarà facile essere subito a regime, e per questo si proporrà per le prime tre settimane un tempo provvisorio dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 13. •

Marco Benasseni
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1