CHIUDI
CHIUDI

24.10.2020

Sequestrata la mercanzia del venditore senza licenza

Un controllo tira l’altro. Non solo in Valtrompia, dove nei giorni scorsi la polizia locale del Corpo intercomunale guidato da Patrizio Tosoni ha dovuto cambiare momentaneamente direzione attuando le verifiche di routine sul rispetto delle misure di contenimento del contagio. Gli agenti hanno come sempre fatto visite estemporanee negli esercizi pubblici e nelle attività commerciali del territorio, e all’interno di un bar di Marcheno hanno sorpreso un venditore abusivo. RESIDENTE nel Bresciano, il commerciante senza permessi aveva allestito un tavolino del bar mettendo in vendita capi di abbigliamento e accessori. Durante l’accertamento i poliziotti hanno trovato una trentina di pezzi tra giubbini e felpe, ma anche occhiali da sole con marchi contraffatti che riproducevano fedelmente note firme di stilisti italiani e stranieri. Il venditore è stato quindi portato al comando di Gardone, sede del Corpo, per ulteriori accertamenti, ed è stato denunciato per ricettazione e per commercio di capi di abbigliamento e accessori con marchi contraffatti. La merce è stata naturalmente sequestrata e messa a disposizione dell’autorità giudiziaria. •

L.P.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1