CHIUDI
CHIUDI

20.03.2020

Sfidano il «coprifuoco» per tirare a lucido l’auto ma arrivano i carabinieri

I carabinieri hanno sorpreso due «furbetti» dell’autolavaggio
I carabinieri hanno sorpreso due «furbetti» dell’autolavaggio

Hanno sfidato i divieti del decreto contro i contagi per tirare a lucido l’auto. Ed ora rischiano una denuncia. DUE PERSONE residenti a Carpenedolo sono stati sorpresi dai carabinieri in un car-wash della zona industriale, mentre pulivano i propri mezzi. I due sono stati identificati e segnalati all’autorità giudiziaria che dovrà decidere se e quali provvedimenti adottare. Del resto lavare l’automobile negli autolavaggi non è consentito dal decreto. Da Montichiari a Calcinato passando per Ghedi, quello di svolgere mansioni vietate per contenere i contagi è un comportamento dilagante. Sullo sfondo restano le scelte di alcuni Comuni che sembrano in apparente contraddizione con le direttive alla prudenza impartite dal Governo. A Carpenedolo oggu si svolgerà il mercato agricolo e mercoledì scorso si è svolto quello alimentare. NONOSTANTE nei paesi limitrofi le Ammininistrazioni civiche abbiano deciso di sospendere lo svolgimento dei mercati, a Carpenedolo il Comune ha deciso di andare avanti. Le minoranze, rappresentate dai consiglieri comunali della Lega, hanno chiesto di sospendere i mercati settimanali proprio per evitare possibili casi di assembramenti che potrebbero favorire il contagio da Covid-19. Ma su questa richiesta è arrivato il «no» da parte dell’esecutivo.

V.MOR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1