CHIUDI
CHIUDI

17.01.2020

Un aiuto per la cascina bruciata

L’interno della cascina di Ludizzo distrutto dalle fiamme
L’interno della cascina di Ludizzo distrutto dalle fiamme

Sono centinaia i messaggi di affetto e vicinanza giunti a Stefania e Simone, e alla piccola Matilde, dopo l’incendio che martedì sera ha distrutto l’azienda agricola «Cosa tiene accese le Stelle» a Ludizzo di Bovegno. Ingentissimi i danni: il tetto della struttura è andato in fumo, così come tanti oggetti personali della giovane coppia che dal 2012 si è trasferita in alta Valle per realizzare il loro sogno fatto di sacrifici e fatica. Ma l’animo solidale della gente triumplina come sempre non si è fatto attendere. In paese si stanno già organizzando iniziative per raccogliere fondi da destinare alla giovane coppia che intende ricostruire la cascina distrutta dall’incendio con una piccola donazione (conto Postepay 5333171099800662 Iban IT21E3608105138278502578510) intestata a «Simone Frassini cf FRSSMN89E24D611C - Cosa tiene accese le Stelle». «Non troviamo le parole, banale dirlo, ma in questo momento il nostro cervello si rifiuta di pensare a quello che è successo. Stiamo cercando di mettere insieme i nostri pezzi, tutto ciò che avevamo di materiale e tangibile è andato perduto. I ricordi li abbiamo nelle nostre teste, nei nostri occhi e nel cuore. C’è solo l’odore del bruciato che ti fa venire il nodo in gola - scrive Stefania sulla pagina Facebook dell’azienda agricola - Abbiamo ricevuto tantissime chiamate emessaggi di vicinanza, di aiuto, di solidarietà. Vorremmo ringraziare uno a uno chi ci sta aiutando, vorremmo guardarlo negli occhi, abbracciarlo e farci abbracciare». La giovane coppia spende anche belle parole per ringraziare i Vigili del Fuoco, i ragazzi della Protezione Civile, i vicini di casa e tutti gli abitanti di Bovegno. •

M.BEN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1