CHIUDI
CHIUDI

22.06.2020 Tags: Concesio

Un falso allarme lungo il Mella

I Vigili del fuoco hanno chiamato anche l’elicottero: nessun riscontro
I Vigili del fuoco hanno chiamato anche l’elicottero: nessun riscontro

La mattinata di ieri è cominciata con una richiesta di aiuto proveniente dalla montagna in zona Campagnola. Questo almeno è stato quanto riferito al 112 da parte di un residente di Concesio. Erano circa le 7 di mattina quando i Vigili del fuoco sono arrivati sul posto, allertati dalla segnalazione di un possibile disperso sulla montagna. La persona che si è preoccupata di allertare i soccorsi ha riferito di aver sentito dei lamenti e delle grida di aiuto provenire dalla montagna antistante il ponte della ex Cembre. Sul posto sono arrivati anche i carabinieri, un’ambulanza del Cosp e Paola Pedrali, consigliere con delega alla Protezione civile per conto dell’amministrazione comunale. I Vigili del fuoco hanno ritenuto opportuno far alzare un elicottero per verificare che nessuno fosse caduto nel fiume che scorre sotto il ponte, vicino a via Campagnola, a ridosso della montagna. «Per non dare nulla per scontato i soccorritori hanno voluto verificare che nessuno fosse caduto dal sentiero finendo nel fiume - spiega Pedrali -. Il timore era che potesse essere stato trascinato dalla corrente verso valle. L’elicottero ha dato però parere negativo: lungo il Mella non c’era nulla». L’elicottero è quindi rientrato verso metà mattina, mente i Vigili del fuoco hanno proseguito la perlustrazione sulla montagna, ma senza riscontri. In tarda mattinata tutti i soccorritori sono rientrati alla base e nemmeno la verifica fatta nel tardo pomeriggio di ieri tramite la Prefettura di Brescia ha evidenziato segnalazioni di persone scomparse. Un falso allarme quello che ha movimentato la mattinata a Concesio. Ancora da chiarire l’origine della segnalazione: uno scherzo di cattivo gusto o un malinteso in buona fede? •

M.BEN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1