CHIUDI
CHIUDI

24.01.2020

Un ribelle per amore Epopea e sacrificio di Teresio Olivelli

Appuntamento stasera a Villa Carcina (alle ore 20,30), nell’auditorium della scuola media Teresio Olivelli, per la presentazione del libro di Anselmo Palini «Teresio Olivelli. Ribelle per amore» edito dall’Ave di Roma. «Nel mese di gennaio, mese della pace e della memoria, ricordare Teresio Olivelli significa ricordare una persona che è stata un ’ribelle per amore’ non solo contro il nazifascismo ma anche contro tutti i soprusi e le prepotenze che, nei vari lager in cui è stato prigioniero, venivano esercitate contro detenuti indifesi e allo stremo delle forze - ricorda l’autore - proprio per questo suo ’essere per gli altri’ alla fine Olivelli ha trovato la morte. La Chiesa ha riconosciuto la grandezza della sua testimonianza con la beatificazione avvenuta a Vigevano il 3 febbraio 2018». La serata di Villa Carcina, che si svolge nell’auditorium dell’istituto scolastico dedicato al partigiano, avviene a pochi giorni dalla commemorazione del 75° anniversario della morte, avvenuta nella notte del 17 gennaio 1945 nel lager di Hersbruck a seguito di un pestaggio subìto per avere difeso un compagno di prigionia. La serata di Villa Carcina è significativa anche per il fatto che nelle valli bresciane Olivelli è stato un punto di riferimento importante durante gli anni della resistenza al nazifascismo nelle file dei partigiani delle Fiamme Verdi. E tra i gruppi di partigiani attivi sulle montagne bresciane ebbe grande diffusione, come risulta da numerose testimonianze che ci sono giunte, la Preghiera del Ribelle, scritta da Teresio Olivelli per quanti erano impegnati nella lotta contro il nazifascismo. La presentazione del libro è organizzata dall’amministrazione comunale, in collaborazione con l’Unità Pastorale, l’Anpi, le sezioni alpini di Villa e di Cogozzo e l’istituto comprensivo di Villa Carcina. La serata, che vedrà l’intervento dell’autore del libro, Anselmo Palini, sarà introdotta da Roberto Tagliani, docente di filologia romanza alla Statale di Milano e vicepresidente nazionale della Fivl, Federazione Italiana Volontari della Libertà. •

M.BEN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1