la nomina

Elisabetta Vasco eletta presidente della Fondazione Milziade Tirandi

Componente del Consiglio in rappresentanza del Comune di Brescia, succede ad Andrea Bonetti chiamato a ricoprire l’incarico di vicepresidente
Elisabetta Vasco è la nuova presidente che succede ad Andrea Bonetti
Elisabetta Vasco è la nuova presidente che succede ad Andrea Bonetti
Elisabetta Vasco è la nuova presidente che succede ad Andrea Bonetti
Elisabetta Vasco è la nuova presidente che succede ad Andrea Bonetti

Con Decreto del Ministero dell’Università e della Ricerca si è insediato il nuovo Consiglio di Amministrazione della Fondazione Universitaria Milziade Tirandi. Nella prima seduta del Consiglio, tenutasi lo scorso 30 novembre, è stata eletta presidente Elisabetta Vasco. Componente del Consiglio in rappresentanza del Comune di Brescia, succede ad Andrea Bonetti chiamato a ricoprire l’incarico di vicepresidente.

La neo presidente, dirigente di un importante gruppo bancario, ha voluto sottolineare il lavoro svolto dal suo predecessore: “Ringrazio il presidente uscente Andrea Bonetti, dal quale ho imparato tantissimo” ha dichiarato la presidente Vasco, l’auspicio è continuare l’ottimo percorso svolto in questi anni e dare continuità ai progetti intrapresi” dichiarandosi sicura del sostegno e della collaborazione di tutti i componenti del Consiglio.

Chi è Elisabetta Vasco 

Membro del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Milziade Tirandi dal 2010, nei  tre mandati conclusi si è dedicata ai rapporti con l’università e le istituzioni e alle tematiche finanziarie.

E' senior manager di Banca Intesasanpaolo, la più grande banca italiana che negli ultimi anni ha rafforzato la propria presenza a Brescia a fronte della fusione con Ubibanca. In precedenza, ha ricoperto ruoli di crescente responsabilità nelle strutture di Governance di Ubibanca, Particolarmente sensibile alle tematiche sociali e culturali, partecipa a varie associazioni e fondazioni dedicate alle donne a livello nazionale e sul territorio bresciano. Si è laureata con lode in Economia e Commercio e ha conseguito un Master presso la SDA Bocconi.

La Fondazione

Costituitasi oltre cento anni fa con un consistente lascito di Milziade Tirandi, intendeva dotare la città di una importante università commerciale orientata agli studi economici e commerciali con una particolare attenzione all’allargamento dei mercati ed agli sviluppi delle dinamiche internazionali.

Dopo l’avvio dei corsi della Facoltà di Economia e Commercio e la costituzione dell’Università Statale di Brescia ha promosso, anche in collaborazione con l'Università e con altri Enti, l'organizzazione di corsi di studio, di perfezionamento e di specializzazione. Assegna inoltre borse di studio e premi a studenti meritevoli. Fin dalla sua istituzione, nei suoi cento anni di vita la “Tirandi” è sempre stata amministrata da un consiglio che è l’espressione di tutti gli enti locali e di tutte le forze economiche e sociali della nostra provincia.

I componenti del nuovo consiglio di amministrazione

Del Cda, oltre ai già citati Vasco e Bonetti, fanno parte:  Sergio Onger, in rappresentanza del MUR, Daniele Corini (Provincia), Maria Garbelli (Camera di Commercio),  Giovanni Silvioli (Confindustria), Roberto Massoletti (Confcommercio),  Giuseppe Amici (Confartigianato), Marialuisa Mazzi (Unione Sindacale Territoriale),  Mario Brunelli ( Esecutore testamentario). Nella stessa seduta del consiglio sono stati eletti i componenti del Collegio dei Revisori Legali dei Conti:  Gabriele Brenca, Luigi Gaggia e Silvestro Specchia (in attesa di conferma ministeriale).

Suggerimenti