la nota meteo

Ultime gocce di giornata ed è quasi primavera! Da domani sole e temperature miti

di Alessandro Azzoni
La perturbazione se ne va e spalanca le porte alla primavera con almeno un mese di anticipo. Da domani la colonnina di mercurio registrerà anche i 15 gradi

Ancora qualche goccia di pioggia e da domani 12 febbraio sarà quasi primavera. Una depressione centrata sull’alto Tirreno ha prodotto il secondo, importante transito perturbato dell’anno. Su Brescia sono caduti circa 40 millimetri di pioggia in poco meno di 48 ore e un altro po’ ne cadrà entro la prossima notte. Per un mese non certo piovoso (la media mensile è di 47 millimetri) è certamente una quantità notevole.

Precipitazioni molto più abbondanti in montagna: attorno ai mille metri i quantitativi rilevati sono praticamente doppi. La pioggia scesa è stata quanto mai benefica per l’abbattimento della pesante cappa di polveri e di agenti inquinanti che gravava sull’area padana da almeno tre settimane.

Da domani schiarite

Da domani spazio alle schiarite e, per quanto incredibile, ad una quasi primavera che nei primi tre giorni della prossima settimana porterà il termometro vicino ai 15 gradi nelle ore del pomeriggio.

E l’inverno?

Ammesso che l'inverno vero si sia fatto sentire poco, è già alle corde da settimane e difficilmente si farà rivedere in quel che resta della stagione. Pioggia anche alle medie quote, ma oltre i 1.800 metri caduto un metro di neve. Lo scirocco della perturbazione ha portato la neve a quote molto elevate su tutte le Prealpi, generalmente al di sopra dei 1.500 metri. Oltre i 1.800 metri gli accumuli sono stati davvero notevoli e vicini al metro di spessore a quota 2 mila.

Per i ghiacciai è un bel regalo, anche se nei prossimi giorni il ritorno dell’anticiclone produrrà di nuovo un notevole rialzo dello zero termico e un probabile assottigliamento del manto bianco.

Da domani 12 febbraio sole per tutti e temperature molto miti

Da domani il tempo migliorerà radicalmente grazie al ritorno dell’anticiclone. Sarà lui l’unico protagonista meteo dei prossimi giorni e almeno fino a giovedì 15 febbraio riuscirà a garantire tempo stabile e soleggiato. Anzi, da domani, e ancor più martedì e mercoledì, grazie al sole e alle correnti occidentali è in previsione un quasi anticipo di primavera, con pomeriggi davvero tiepidi per la stagione (temperature fra 14 e 15 gradi).

Prima di allora, il tempo faticherà non poco a rimettersi in carreggiata. Oggi è attesa una coda perturbata nel pomeriggio-sera con altra pioggia, sebbene di debole intensità. Già domattina sono attesi i primi rasserenamenti con temperature in netto aumento, previste attorno ai 13-14 gradi nel pomeriggio. Dalla serata e nella notte farà più freddo, con minime fra 1 e 3 gradi. Da valutare, infine, un veloce peggioramento fra venerdì e sabato per il transito di fronte nord-atlantico.

Primavera sempre più precoce

L’elemento saliente dei prossimi giorni sarà l’ennesimo anticipo di primavera con pomeriggi troppo tiepidi per la stagione. Negli ultimi anni il sensibile accorciamento del passo invernale non è stato una novità: con l’eccezione del solo febbraio del 2018 e del 2016, negli ultimi dieci anni in febbraio sono sempre stati raggiunti in città e in pianura i 17 gradi (e per più giorni) con punte di 22° nel 2021 e di 21° nel 2019, quanto basta per accelerare notevolmente il risveglio vegetativo delle piante

Suggerimenti