L'INTERVENTO

Darfo, bauli in casa con 54 chili di marijuana e una serra per la coltivazione: arrestato 37enne

di Redazione web
L'uomo ha provato a giustificarsi, riferendo che fosse “cannabis sativa” e quindi senza principio attivo, ma non era in possesso della documentazione. Il giudice ha convalidato la misura dell'arresto e il processo rinviato a ottobre con richiesta di eseguire le analisi di laboratorio sul consistente quantitativo di erba sottoposto a sequestro.

Aveva in casa bauli con circa 54 chili di marijuana e una serra artigianale ma con attrezzature efficienti: nella tarda serata del 22 maggio, i Carabinieri della stazione di Darfo Boario Terme hanno arrestato un 37enne del luogo, con l'accusa di reato di produzione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I fatti

L’uomo, sotto controllo dei militari mentre si trovava al parco giochi di Montecchio, alla vista della pattuglia ha provato ad allontanarsi. E' stato però tradito dal forte odore di cannabis: il 37enne, infatti, aveva in mano uno spinello e addosso qualche grammo di marijuana. A quel punto l’attività di ricerca è stata estesa alla sua abitazione: in un sottotetto è stata scoperta una serra artigianale con un efficiente impianto di areazione, deumidificazione ed aspirazione. Rinvenuti anche dei bauli che contenevano circa 54 kg di erba. L'uomo ha provato a giustificarsi, riferendo che fosse “cannabis sativa” e quindi senza principio attivo, ma non era in possesso della documentazione.

Convalida dell'arresto

Il giudice ha convalidato la misura dell'arresto e il processo rinviato a ottobre con richiesta di eseguire le analisi di laboratorio sul consistente quantitativo di erba sottoposto a sequestro. Lo stesso Giudice ha disposto nei confronti del 37enne la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla PG in attesa della definizione del procedimento.

Suggerimenti