Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
domenica, 22 luglio 2018

Precipita nella scarpata:
salvata dalla vegetazione

I soccorsi all’automobilista imprigionata nell’automobile (BATCH)

Dopo il furgone uscito di strada mercoledì sulla Gardesana tra Toscolano e Gargnano salvato miracolosamente da un provvidenziale cipresso prima di precipitare nella scarpata a lago, ieri pomeriggio a Gargnano la vegetazione ha evitato ancora tragiche conseguenze ad una giovane di 24 anni uscita di strada in auto a Gargnano. Intorno alle 12.30 la donna residente nella frazione collinare di Sasso, si è immessa sulla provinciale all’altezza del bivio con le scuole di Navazzo, diretta verso il vicino Lefay Resort. Per cause in corso di accertamento, l’auto ha improvvisamente iniziato a sbandare sulla carreggiata evitando di un soffio un’altra auto in transito, precipitando poi nella scarpata sottostante per una decina di metri, terminando la sua corsa in mezzo a rovi e sterpaglie. Sul posto per i soccorsi l’ambulanza di Gargnano e l’eliambulanza che ha trasportato la giovane ferita con fratture alla gamba in ospedale. Oltre alla pattuglia della Polizia locale di Gargnano per i rilievi del sinistro, sul posto anche i Vigili del fuoco di Salò per le difficoltose operazioni di recupero del mezzo nella scarpata.L.SCA.