Questo sito web utilizza i cookie anche di profilazione al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Informazioni
venerdì, 15 dicembre 2017

Precipita nella scarpata:
salvata dalla vegetazione

I soccorsi all’automobilista imprigionata nell’automobile (BATCH)

Dopo il furgone uscito di strada mercoledì sulla Gardesana tra Toscolano e Gargnano salvato miracolosamente da un provvidenziale cipresso prima di precipitare nella scarpata a lago, ieri pomeriggio a Gargnano la vegetazione ha evitato ancora tragiche conseguenze ad una giovane di 24 anni uscita di strada in auto a Gargnano. Intorno alle 12.30 la donna residente nella frazione collinare di Sasso, si è immessa sulla provinciale all’altezza del bivio con le scuole di Navazzo, diretta verso il vicino Lefay Resort. Per cause in corso di accertamento, l’auto ha improvvisamente iniziato a sbandare sulla carreggiata evitando di un soffio un’altra auto in transito, precipitando poi nella scarpata sottostante per una decina di metri, terminando la sua corsa in mezzo a rovi e sterpaglie. Sul posto per i soccorsi l’ambulanza di Gargnano e l’eliambulanza che ha trasportato la giovane ferita con fratture alla gamba in ospedale. Oltre alla pattuglia della Polizia locale di Gargnano per i rilievi del sinistro, sul posto anche i Vigili del fuoco di Salò per le difficoltose operazioni di recupero del mezzo nella scarpata.L.SCA.