Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
mercoledì, 18 luglio 2018

L’oratorio
apre le porte
ai pompieri
e ai volontari

A Sabbio l’oratorio diventa per un giorno anche la casa dei vigili del fuoco di Vestone e dei volontari del soccorso.

Niente paura, nessun danno ne incidente. Solo la volontà del parroco don Dino Martinelli di aprire le porte agli amici di Vestone, dove è stato pastore prima di approdare a Sabbio. Per fare festa insieme, ma anche per insegnare ai più piccoli le importanti prime nozioni di sicurezza e di pronto soccorso.

L’appuntamento negli spazi dell’oratorio è con l’associazione «Amici dei Vigili del Fuoco» e con il gruppo dei volontari dell’ambulanza, che saranno a disposizione degli under 12 per esercitazioni e quesiti. «Predisporremo dei percorsi adatti e sicuri lungo i quali i bimbi impareranno a spegnere gli incendi e altre facili regole di prevenzione e sicurezza. E alla fine - spiegano i volontari - ogni piccolo che ha partecipato all’esperienza riceverà un diploma». Infine gli stessi volontari si esibiranno in una simulazione di intervento. «L’obiettivo è dimostrativo, per far capire ai più piccini qual è l’importanza della prevenzione». E poi nulla vieta che nel vedere i soccorritori all’opera qualcuno di loro, colpito dalla dimostrazione, possa poi maturare l’idea di diventare a suo tempo soccorritore.M.PAS.