Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
lunedì, 23 luglio 2018

Raid notturno al parco
Il sindaco vuole i nomi

Una staccionata distrutta nel parco urbano di Muscoline Un’altra immagine dei danni al patrimonio pubblico (BATCH)

Il giorno dopo sono rimasti lo scempio e la rabbia per la notte degli idioti trascorsa nel parco di Cadellava a Muscoline: un gruppetto di sconosciuti, a quanto pare tutti giovanissimi, sabato si è scatenato distruggendo senza motivo le attrezzature e gli arredi, staccionate comprese.

Il danno c’è e si vede, e il sindaco Davide Comaglio ha già presentato denuncia: «La polizia locale ha buoni motivi per individuare i vandali - spiega il primo cittadino - ai quali sarà chiesto di pagare la sistemazione dei danni fatti. Chiedo a chiunque abbia elementi utili per individuare i responsabili di farsi sentire».

Il sindaco si è pure sfogato su Facebook pubblicando le foto dello scempio: «Sabato qualche ragazzotto ha deciso di fare festa nel bel parco di Cadellava, ma contrariamente ai tantissimi frequentatori che amano questo angolo immerso nella natura, per i giovani dalle teste vuote probabilmente l’area non era attrezzata a loro piacimento e allora hanno deciso di spaccare le staccionate, rompere i cestini dell’immondizia, spargere i rifiuti sul prato insieme a tante bottiglie di birra disseminate sull’erba». AL.GAT.