Questo sito web utilizza i cookie anche di profilazione al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Informazioni
lunedì, 18 dicembre 2017

Bovezzo, una giornata
da vivere a sei zampe

Dopo il successo dello scorso anno, Il Comune di Bovezzo propone la seconda edizione di «Qua la zampa», un’intera giornata dedicata al binomio cane-padrone che si svolgerà domani al Parco urbano 2 Aprile.

La giornata inizierà alle 14.30 con una conferenza per raccontare il mondo animale da un punto di vista tecnico e scientifico. Interverranno Vittoria Pavoni, veterinario esperto di «pet therapy» che racconterà la sua esperienza, Elisa Piacentini, responsabile di «Animali e disabilità» che porterà sul palco gli esiti di alcune esperienze vissute all’interno della cooperativa, e la giornalista Cinzia Reboni che intervisterà Fabio Bonini un utilizzatore di cane guida per non vedenti.

«FORTI DEL BUON riscontro del successo dell’anno scorso anno - spiega l’assessore alle Finanze Ivonne Valcamonico - abbiamo allargato la rosa delle associazioni che hanno deciso di partecipare per portare un contributo alla giornata. La conferenza vuole essere un momento di riflessione: parleremo dei benefici che derivano dalla convivenza con i nostri amici a quattro zampe, ma anche delle responsabilità che ne derivano».

L’INTENTO del Comune è infatti quello di sensibilizzare e informare. In chiusura della conferenza interverrà il comandante della Polizia locale Alessandro Ronchi, che illustrerà il nuovo regolamento comunale per far chiarezza sui diritti e i doveri di cani e proprietari. La giornata proseguirà con una serie di iniziativa: alle 16 la sfilata «Belli tutti», con una giuria di bambini a giudicare i cani, seguirà la benedizione degli animali e delle loro famiglie e un aperitivo con un Franciacorta della cantina Ambrosini e stuzzichini preparati dalla Casa della Natura di Bovezzo.

Nel parco sarà allestito anche un angolo didattico dove recuperare informazioni in merito a corsi e alle buone pratiche per un approccio corretto al cane e un recinto temporaneo con asini e cavalli a disposizione dei bimbi e delle famiglie.M.BEN.