Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
mercoledì, 18 luglio 2018

Bovezzo, una giornata
da vivere a sei zampe

Dopo il successo dello scorso anno, Il Comune di Bovezzo propone la seconda edizione di «Qua la zampa», un’intera giornata dedicata al binomio cane-padrone che si svolgerà domani al Parco urbano 2 Aprile.

La giornata inizierà alle 14.30 con una conferenza per raccontare il mondo animale da un punto di vista tecnico e scientifico. Interverranno Vittoria Pavoni, veterinario esperto di «pet therapy» che racconterà la sua esperienza, Elisa Piacentini, responsabile di «Animali e disabilità» che porterà sul palco gli esiti di alcune esperienze vissute all’interno della cooperativa, e la giornalista Cinzia Reboni che intervisterà Fabio Bonini un utilizzatore di cane guida per non vedenti.

«FORTI DEL BUON riscontro del successo dell’anno scorso anno - spiega l’assessore alle Finanze Ivonne Valcamonico - abbiamo allargato la rosa delle associazioni che hanno deciso di partecipare per portare un contributo alla giornata. La conferenza vuole essere un momento di riflessione: parleremo dei benefici che derivano dalla convivenza con i nostri amici a quattro zampe, ma anche delle responsabilità che ne derivano».

L’INTENTO del Comune è infatti quello di sensibilizzare e informare. In chiusura della conferenza interverrà il comandante della Polizia locale Alessandro Ronchi, che illustrerà il nuovo regolamento comunale per far chiarezza sui diritti e i doveri di cani e proprietari. La giornata proseguirà con una serie di iniziativa: alle 16 la sfilata «Belli tutti», con una giuria di bambini a giudicare i cani, seguirà la benedizione degli animali e delle loro famiglie e un aperitivo con un Franciacorta della cantina Ambrosini e stuzzichini preparati dalla Casa della Natura di Bovezzo.

Nel parco sarà allestito anche un angolo didattico dove recuperare informazioni in merito a corsi e alle buone pratiche per un approccio corretto al cane e un recinto temporaneo con asini e cavalli a disposizione dei bimbi e delle famiglie.M.BEN.