CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

12.10.2017

Campo sportivo, il traguardo è vicino

Il campo da calcio è dotato di un manto in erba sintetica
Il campo da calcio è dotato di un manto in erba sintetica

Sono alle battute finali i lavori di sistemazione del campo sportivo passato dalla parrocchia al Comune per consentire il rifacimento della struttura sportiva e la realizzazione del parcheggio sotterraneo.

L’Amministrazione ha fissato per domenica 29 l’inaugurazione dell’impianto sintetico e l’apertura del parcheggio coperto che farà rifiatare il centro storico del paese con una quarantina di posti auto. Un investimento da 805 mila euro, parzialmente finanziati dalla Regione, che impegna in maniera consistente le finanze comunali.

IL PROGETTO non ha però impedito alla giunta guidata da Alessandro Morandini di programmare per il 2017 altri interventi. Il Consiglio comunale ha infatti liquidato investimenti per altri trecentomila euro in questo scorcio finale dell’anno. Le entrate straordinarie riguardano in gran parte l’introito della vendita del Centro Didattico (260 mila euro), fondi ai quali si aggiungono il contributo della Provincia per il campo (25 mila euro) e una multa ambientale di 15 mila euro. Smentendo le voci dell’impiego di queste entrate per tappare la falla aperta nel bilancio dall’opera in via di realizzazione nel centro di Angolo, sono stati elencati i nuovi interventi finanziati dalla variante al bilancio di previsione. Il cuore della nuova spesa è il rifacimento della piazza del sagrato (150 mila euro), un progetto che completerà l’intervento di sistemazione del campo sportivo e del parcheggio sotterraneo rifacendo il volto al centro storico del paese.

Il resto per il completamento delle asfaltature (48 mila euro), per la variante al Piano di Governo del Territorio (20 mila euro), per i ritocchi dell’ampliamento di via Torino a Mazzunno e per l’arredo urbano in generale.

Svelata poi l’opera più consistente per il 2018: l’incubatoio ittico che, dopo il finanziamento di 240 mila euro di Regione e Comunità Montana, il Comune intende completare a costo zero trovando privati disposti a versare i rimanenti 48 mila euro a carico del municipio.

Giuliano Ganassi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1