CHIUDI
CHIUDI

12.01.2019

La maggioranza chiama, il Pd risponde

Il capogruppo Stefano ColosioIl consigliere Stefano Mino
Il capogruppo Stefano ColosioIl consigliere Stefano Mino

Come anticipato su queste colonne in tempi non sospetti, l’appello lanciato a dicembre dalla civica «Patto per Villa Carcina» non è caduto nel vuoto. Il capogruppo Stefano Colosio aveva aperto la porta ad altre realtà politiche interessate a portare avanti il progetto avviato dieci anni fa: «In molti ci chiedono di proseguire - aveva spiegato - In vista delle amministrative di maggio annunciamo l’apertura di una costituente». Pronta la disponibilità manifestata da Progetto Democratico, disposto a sedersi a un tavolo con la maggioranza, mentre «Civicamente uniti per Villa Carcina» ha annunciato che non aderirà alla costituente. «RACCOGLIAMO l’invito e capiremo se ci sono le basi per proseguire - dichiara Stefano Mino del Pd - Ho avuto dei primi contatti con Colosio e la nostra scelta è quella di ragionare su un progetto per il bene del paese. Non ci sono preclusioni di fatto e non vogliamo mettere veti, vogliamo solo che al primo posto ci siano i bisogni della comunità». Nel momento in cui gli attuali consiglieri di minoranza dovessero decidere di entrare nella squadra che ha governato il paese nel corso degli ultimi due mandati, dovranno, come richiesto, spogliarsi di maglia e simbolo. «Il nostro gruppo è disponibile a tentare un’esperienza civica - continua Mino - Sappiamo che la richiesta è specifica. Non si tratta di un accordo politico, ma di vedere se ci sono le condizioni programmatiche per sostenere un progetto comune». Nel 2014, all’inizio del secondo mandato Giraudini, non mancarono scintille e scontri tra Pd e maggioranza, mentre negli ultimi anni i rapporti si sono molto rasserenati. I candidati? Mino è senza dubbio uno dei papabili. Sono invece un mistero le motivazioni che hanno portato Paolo Galesi e i suoi a non aderire. Negli ultimi consigli comunali le posizioni di «Civicamente» sembravano particolarmente vicine a quelle della maggioranza, ma probabilmente all’interno della civica ci sono intenzioni differenti. La Lega Nord, che sembrava l’unico gruppo destinato a correre da solo, potrebbe avere trovato un alleato. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

M.BEN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1