CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

28.02.2018

Mille euro per un anno senza sigarette

I due dipendenti dell’agenzia premiati per avere smesso di fumare
I due dipendenti dell’agenzia premiati per avere smesso di fumare

Dexanet, agenzia di comunicazione di Sarezzo, ha consegnato due assegni da 1.000 euro ad altrettanti dipendenti che hanno smesso di fumare. L’iniziativa «Incentivo salute», promossa un anno fa, è stata pensata per sensibilizzare il personale su un tema delicato come quello della cura del proprio benessere psicofisico. A inizio 2017 il titolare di Dexanet, Loris Garau, aveva lanciato una sfida ai propri dipendenti: i fumatori che per un anno avessero smesso di fumare avrebbero ricevuto un premio in denaro. E così è stato. DUE DI LORO ci sono riusciti e hanno raggiunto l’obiettivo, dimenticando la sigaretta per 12 mesi. «A supporto della campagna condotta ormai da anni sui pacchetti che riportano immagini raccapriccianti che i ragazzi nascondevano con biglietti e altri trucchetti, ho pensato di dare loro un ulteriore stimolo - ricorda Garau - L’obiettivo non è certo quello di eliminare la pausa sigaretta, qui sono tutti liberi di autogestirsi: semplicemente tengo ai miei collaboratori e alla loro salute». Il titolare ha quindi mantenuto la promessa fatta e l’importo è stato inserito nelle buste paga di Marco ed Elisabetta. Poi, però, è arrivata la sorpresa. «Si parla tanto delle aziende che dovrebbero premiare e condividere i risultati con il personale, ma di certo il sistema non incentiva queste pratiche - precisa Garau - Sono socio unico nella mia impresa, ma in realtà ne ho uno occulto: lo Stato, che pesa più del 50 per cento sul bilancio della mia azienda». In busta paga sono infatti arrivati 624 euro netti, il resto è andato all’erario e a coprire i costi sociali. Insomma: invece di prendere 1000 euro i dipendenti ne hanno incassati 624, ma l’azienda ne ha sborsati quasi 1300. Per assicurare un premio netto di 1000 euro in busta paga, Garau ne avrebbe dovuti pagare circa 2200. La sfida lanciata dal titolare dell’agenzia è comunque stata molto apprezzata dai due tenaci ex fumatori, ma anche da tutto il resto della squadra. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1