Nic Garrapatero al Salottino «Le mie canzoni più intime»

Nic Garrapatero: cantautore
Nic Garrapatero: cantautore
Nic Garrapatero: cantautore
Nic Garrapatero: cantautore

Pomeriggio gardesano con il nuovo Nic Garrapatero: il frontman dei Garrapateros, veterani della scena live bresciana conosciuti ed apprezzati per la loro elettro-patchanka, è atteso alle 17 al Salottino di Salò in via Fantoni per presentare in anteprima il suo progetto solista Leucò con un set acustico. Ingresso ad offerta libera, chi vuole può portarsi da casa il cuscino per assistere allo spettacolo più comodamente. «Ho sempre cantato in spagnolo perché la mia esperienza in Spagna mi è rimasta cucita addosso – spiega il musicista -. Ma da qualche tempo per me è emersa la necessità di esprimere nella mia lingua delle cose diverse dai toni sociali e politici dei Garrapateros, canzoni molto più intime nelle quali ho messo le mie esperienze di vita personali e famigliari, con particolare riferimento ai miei genitori: l’eredità di mio padre che mi ha insegnato a suonare a orecchio, la forza femminile di mia madre, le tante relazioni che ho avuto». Da questa necessità è nato Leucò, da Santa Maria di Leuca, paese d’origine della mamma. «Per il momento non ci sarà un disco anche se ho già un logo ufficiale realizzato da Ottavia Brown, un’amica e una grande artista in ogni cosa che fa». Anche per i Garrapateros ci sono all’orizzonte importanti novità. «Il nuovo disco che uscirà l’anno prossimo: ci saranno collaborazioni con Assalti Frontali, con i Punkreas, con i Superdownhome».•. C.And.