Albertini protagonista al Rally 2 Valli di Verona «L’incognita? Il meteo»

La Skoda Fabia R5 di Stefano Albertini e di Danilo Fappani: oggi e domani sarà in gara nel Veronese, al Rally 2 ValliGiandomenico Basso,  leader del campionato italiano rally, sulla sua Skoda Fabia R5
La Skoda Fabia R5 di Stefano Albertini e di Danilo Fappani: oggi e domani sarà in gara nel Veronese, al Rally 2 ValliGiandomenico Basso, leader del campionato italiano rally, sulla sua Skoda Fabia R5
La Skoda Fabia R5 di Stefano Albertini e di Danilo Fappani: oggi e domani sarà in gara nel Veronese, al Rally 2 ValliGiandomenico Basso,  leader del campionato italiano rally, sulla sua Skoda Fabia R5
La Skoda Fabia R5 di Stefano Albertini e di Danilo Fappani: oggi e domani sarà in gara nel Veronese, al Rally 2 ValliGiandomenico Basso, leader del campionato italiano rally, sulla sua Skoda Fabia R5

Ci sarà anche Stefano Albertini al Rally 2 Valli, penultima prova del Campionato Italiano Rally. Il vincitore del Rally 1000 Miglia sarà al via della corsa veronese affiancato dal fido navigatore Danilo Fappani. La presenza di Albertini sulla Skoda Fabia R5 del team Munaretto ha inevitabilmente incrementato il tasso qualitativo della corsa considerando l’ottimo stato di forma del pilota bresciano. Liberi da obblighi di classifica, avendo saltato il Rally di San Martino e quello di Roma Capitale, la coppia Albertini-Fappani è da considerare a tutti gli effetti l'outsider in grado di dare del filo da torcere ai contendenti per la vittoria del tricolore. Al semaforo verde del Rally 2 Valli ci sarà il capo classifica Giandomenico Basso (Skoda Fabia R5), che ha 14 punti di vantaggio su Fabio Andolfi (Skoda Fabia R5) e 22,5 su Andrea Crugnola (Hyundai I20 R5). Albertiniè 5° a quota 51. L’obiettivo per la gara veronese sarà divertire e divertirsi: «È una manifestazione alla quale ho già preso parte 2 volte in passato - ricorda Albertini -. Lo scorso anno conquistai un ottimo 3° posto. Stavolta le prove saranno tutte diverse, ci sarà da imparare. Ho visualizzato diversi filmati di tutte le novità, sono molto belle e sembrano adattarsi al mio stile di guida». La vera incognita, come sempre in questo periodo, sarà il meteo: «Le prove partono molto in alto e se c’è un meteo variabile è facile trovare la nebbia -racconta Albertini-. Guardando le previsioni c’è il rischio che il fattore meteo possa giocare un ruolo determinante». Per Albertini c'è comunque una certezza, la Skoda Fabia R5: «È la stessa macchina con la quale abbiamo conquistato il Rally 1000 Miglia - ricorda il pilota bresciano -. Si tratta di una vettura competitiva. Avremo inoltre l'appoggio di Pirelli come fornitore di pneumatici. La speranza è trovare il giusto feeling e assetto sin dall'inizio del rally essendo poche le occasioni per modificarlo in corso d'opera». Al via della Rally 2 Valli, tra le 181 vetture iscritte considerate anche quelle storiche, ci sarà anche la Skoda Fabia Evo di Tommaso Ciuffi e Niccolò Gonella della Squadra Corse Angelo Caffi. Dopo l’ottima prova al Rally 1000 Miglia cerca gloria il bresciano Alberto Dall'Era, nella top ten dei partenti. Il pilota di Lumezzane sarà navigato da Roberto Mometti su una Volkswagen Polo Gti. A tenere alto il nome della scuola bresciana al via ci sarà anche la Skoda Fabia della Leonessa Corse condotta da Andrea Mazzocchi, navigato da Silvia Gallotti. Il programma si apre domani con lo shakedown dalle 8 a Illasi. Alle 15.30 prima prova speciale, la «Up Rent Grezzana Power Stage». Domani le 3 Ps da ripetere 2 volte: la la «Tomasi Auto Cà del Diaolo» di 20,87 chilometri, la «Aleph San Francesco» di 12.8 e infine la «Banca Valsabbina Orsara» di 12.86. In serata l’arrivo a Piazza Bra, nel cuore di Verona. •. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Fabio Pettenò

Suggerimenti