Brescia, spunta
l’idea Edera. Ma
l’obiettivo è Nestorovski

Ilija Nestorvski (Udinese)Alfredo Donnarumma, 30 anni: è al Brescia dalla stagione 2018-2019In questo campionato ha siglato soltanto 2 reti contro Ascoli e Spal FOTOLIVE
Ilija Nestorvski (Udinese)Alfredo Donnarumma, 30 anni: è al Brescia dalla stagione 2018-2019In questo campionato ha siglato soltanto 2 reti contro Ascoli e Spal FOTOLIVE

Fabio Pettenò Gioco d’incastri, gli ultimi giorni di mercato sono così. Da obiettivi che sfumano nascono nuove idee e opportunità. Starà al Brescia coglierle in un mercato finora segnato soprattutto dalle partenze eccellenti (Torregrossa e Sabelli) e dall’arrivo di un giocatore tutto da scopire (Karacic). L’obiettivo di Massimo Cellino è rinvigorire un attacco a secco da 3 giornate. Stanchi di aspettare la Reggiana per Radrezza la società ha chiesto informazioni al Torino per Simone Edera (24). L’attaccante del Torino è in cerca di una nuova sistemazione dopo la rivoluzione portata da Davide Nicola nella rosa granata. Già sotto la gestione Giampaolo, il prodotto del settore giovanile del Torino non è quasi mai stato preso in considerazione: solo 2 presenze. Da qui il desiderio di Edera di cambiare aria, cercando continuità di prestazioni e una squadra che possa credere nelle sue qualità. POCHE SETTIMANE FA sembrava tutto fatto per un suo passaggio alla Stella Rossa ma il club di Belgrado ha preferito virare su Filippo Falco del Lecce. Brescia rappresenta così un'opportunità nata in queste ore complice, come detto, la resistenza della Reggiana per Igor Radrezza (27). La terza offerta di Massimo Cellino agli emiliani non ha ancora una riposta. Un silenzio che sta irritando non poco i vertici di via Solferino decisi ad abbandonare l'obiettivo per focalizzarsi su un giocatore più raggiungibile. La frenetica rincorsa a rinforzare l’attacco non passerà solamente dalla ricerca di una seconda punta. L’idea del Brescia è vagliare attentamente la situazione per provare a sferrare un colpo a sorpresa all’ultimo giorno di mercato. Il sogno rimane poter inserire nella rosa di Davide Dionigi un giocatore del calibro di Ilija Nestorovski (30), in uscita dall’Udinese. Il mancato scambio con il Pordenone per Diaw potrebbe favorire i biancazzurri. Questo perché la Spal, via Torino, starebbe per chiudere proprio per l’attuale capocannoniere della squadra di Tesser. SUL MACEDONE c’è da vincere la concorrenza del Monza che, scaricato Marin, vuole un attaccate di categoria per completare il reparto. Fabio Ceravolo (33) della Cremonese è la seconda opzione, la terza è Stefano Pettinari (27), in rotta con Corini a Lecce. L’altra urgenza del Brescia sono gli esterni. Per la fascia sinistra si sonda il mercato estero senza tralasciare le opzioni di Filippo Costa (24) della Virtus Entella ma di proprietà del Napoli, e Marko Pajak (27), considerato in esubero dal Cagliari. Nelle ultime ore timido sondaggio per il laterale destro Franco Lepore (35), prossimo all’addio al Monza. Michele Cavion (26) dell’Ascoli spera di poter tornate a lavorare con Dionigi. Sabato in occasione della gara con il Brescia, non sarà convocato essendo in rotta totale con la proprietà e in scadenza di contratto. E c’è da credere che Cellino e Perinetti, faranno un tentativo per il mediano in gol all’andata nell’1-1 del 26 settembre scorso a Mompiano. In uscita si cerca di piazzare Zmrhal e Skrabb: per entrambi la destinazione più probabile è l’estero. • © RIPRODUZIONE RISERVATA