Laribi se non c’è Radrezza A sinistra spunta Lazaar

Karim Laribi, fantaista del Verona: è nato a Milano il 20 aprile 1991Achraf Lazaar, 29 anni: in Italia ha giocato tra le altre con il PalermoIlija Nestorovski, 30 anni, attaccante macedone dell’UdineseIgor Radrezza, 27 anni, fantasista della Reggiana: in gol contro il Brescia al Rigamonti il 19 dicembre
Karim Laribi, fantaista del Verona: è nato a Milano il 20 aprile 1991Achraf Lazaar, 29 anni: in Italia ha giocato tra le altre con il PalermoIlija Nestorovski, 30 anni, attaccante macedone dell’UdineseIgor Radrezza, 27 anni, fantasista della Reggiana: in gol contro il Brescia al Rigamonti il 19 dicembre

Fabio Pettenò Le luci al primo piano della palazzina all’angolo di via Solferino, sede del Brescia, sono accese anche nelle prime ore della notte. Massimo Cellino è così, il mercato lo conduce al calar delle tenebre. In mano il telefono, sul tavolo un foglio con alcuni nomi in evidenza. Sono gli obiettivi di mercato del Brescia, quei giocatori richiesti dal tecnico Davide Dionigi e avallati dal direttore sportivo Giorgio Perinetti. Il primo nome della lista è il trequartista Igor Radrezza (27). Il Brescia ha incassato il secondo no dalla Reggiana. A comunicarlo è stato il direttore sportivo amaranto Doriano Tosi. Eppure qualcosa si muove in considerazione del fatto che la Reggiana avrebbe chiesto informazioni per Falzerano (Perugia) e Laribi (Hellas Verona). Guarda caso due trequartisti. Questo perché il Brescia avrebbe fatto un terzo e ultimo tentativo per avere il giocatore. In caso di nuova fumata nera i biancazzurri potrebbero virare proprio su Karim Laribi (29) in uscita dal Verona. Oltre al trequartista l’altro obiettivo del mercato di riparazione del Brescia è trovare l'alternativa a Bruno Martella. A destra l’alter ego di Fran Karacic (al momento l'unico acquisto del mercato di gennaio) sarà Nicolò Verzeni (18) la cui partenza per la Serie C è stata bloccata proprio come quella di Andrea Ghezzi (19). DALL’INGHILTERRA rimbalza così la clamorosa voce di un interesse del Brescia per Achraf Lazaar (29). L’esterno mancino del Newcastle sarebbe sul punto di rescindere il proprio contratto. Nutrita e folta la concorrenza per il difensore marocchino, specialmente in Serie A. Dalla sua il club biancazzurro potrebbe giocare la carta Perinetti: «Lui è l'uomo che mi ha scoperto e aiutato», dichiarava qualche tempo fa Lazaar, facendo capire di avere un rapporto speciale con il direttore sportivo del Brescia. In difesa e a centrocampo probabile non arrivi nessuno. L'idea di Cellino, sposata da Dionigi, è recuperare al meglio Andrea Cistana e Emanuele Ndoj. Per il presidente saranno loro i due «nuovi» acquisti per la seconda parte di stagione. Nonostante questo e fino all’ultimo il patron biancazzurro monitorerà la situazione legata a Michele Cavion (26), in rotta con l’Ascoli, e Christian D’Urso (23) del Cittadella. Capitolo attaccante. L'idea del Brescia è lasciare tutto invariato puntando sull'esplosione di Fridjonnson e sul recupero di Donnarumma. MA NON È DA ESCLUDERE un assalto all'ultimo giorno per una punta. Il sogno sarebbe Ilija Nestorovski (30) dell'Udinese. Il macedone è stato chiesto dalla Spal ma i friulani lavorano a uno scambio con Diaw del Pordenone. A Cremona sta sbarcando Lorenzo Colombo (19) dal Milan liberando Fabio Ceravolo (33), col quale il Brescia ha stabilito un primo contatto. Il Parma ha chiesto Alfredo Donnarumma (30). Il Lecce vuol piazzare Stefano Pettinari (27). • © RIPRODUZIONE RISERVATA