Skrabb e Zajc
in dirittura
d’arrivo

Il jolly finlandese Simon Skrabb, 24 anni: la trattativa con gli svedesi del Norrköping è in dirittura d’arrivo
Il jolly finlandese Simon Skrabb, 24 anni: la trattativa con gli svedesi del Norrköping è in dirittura d’arrivo
Il jolly finlandese Simon Skrabb, 24 anni: la trattativa con gli svedesi del Norrköping è in dirittura d’arrivo
Il jolly finlandese Simon Skrabb, 24 anni: la trattativa con gli svedesi del Norrköping è in dirittura d’arrivo

Per provare a dimenticare la disfatta di Genova con la Sampdoria il Brescia si regala i primi due colpi di gennaio. Alla corte di Eugenio Corini sono pronti a sbarcare Simon Skrabb e Miha Zajc. Si tratta di due rinforzi utili ad alzare il tasso tecnico della squadra nelle zone nevralgiche del campo come la mediana e la trequarti. Dopo 7 giorni d’attesa sembra essersi conclusa positivamente la questione riguardate Simon Skrabb. Il transfert per il passaggio del centrocampista finlandese alla corte di Eugenio Corini è atteso per la giornata odierna mettendo così la parola fine ad una situazione che stava per diventare grottesca. Brescia e Norrköping hanno trovato l’accordo definitivo per il trasferimento del classe ’95. Determinante sembra essere stato l’intervento diretto di Massimo Cellino a dar man forte al direttore sportivo Stefano Cordone. Il club di via Solferino è pronto a versare nelle casse degli svedesi 2,8 milioni di euro più bonus. Simon Skrabb firmerà un contratto fino al 30 giungo del 2024 a 400 mila euro a stagione. E così dopo aver sostenuto le visite mediche martedì scorso senza però poter allenarsi con i nuovi compagni, questo martedì avverrà il battesimo a Torbole Casaglia alla ripresa della preparazione.


DI PARI passo con la trattativa per Simon Skrabb il Brescia starebbe per chiudere per il ritorno in Italia di Miha Zajc (25). Il Fenerbache avrebbe dato il via libera al passaggio dell’ex centrocampista dell’Empoli per una cifra pari a 3,5 milioni di euro. In Turchia sono certi: Zajc a breve vestirà la casacca biancazzurra. Zajc è reduce da un infortunio ai legamenti della caviglia. Il Brescia sembra comunque orientato a riportarlo nel campionato italiano, convinto della bontà dell’affare e del suo prossimo recupero. Altri obiettivi? In cima alla lista dei desideri c’è Valon Berisha (26) della Lazio. Nonostante l’entrata in campo nei minuti finali della sfida contro il Napoli, il suo futuro sembra essere lontano dalla Capitale. L’ex Salisburgo è ai ferri corti con Simone Inzaghi. Tra i due c’è stato anche un litigio pubblico in occasione della gara dell’Olimpico contro i partenopei. Le alternative a Berisha sono rappresentata dal giovane Davide Frattesi (20) del Sassuolo, ma in prestito all’Empoli, e da Medhi Bourabia (29), sempre del Sassuolo. Le ultime prestazioni contro Parma, Lazio e Sampdoria hanno messo in evidenza la carenza di un centrale difensivo e di un esterno mancino. A sinistra il Brescia è sulle tracce di Adam Masina (26) del Watford. Interessa anche il capitano dei Rangers Glasgow James Tavernier (28). L’esperto difensore inglese (esterno destro all’occorrenza centrale) è valutato 7,5 milioni di euro. Su di lui forte l’interesse del Braga e dei francesi del Trelissac. Capitolo uscite. L’ennesima bocciatura per Giangiacomo Magnani spinge l’ex Sassuolo verso la Spal. Felipe Curcio è vicino alla Salernitana. Il Brescia è alla ricerca di una soluzione per Luca Tremolada. Per Alessandro Matri si è fatto avanti il Monza mentre per Leonardo Morosini si attende l’Ascoli. Alfredo Donnarumma è conteso da Benevento, Salernitana e Frosinone. Il Brescia sarebbe pronto a puntare sull’attaccante Michael Krmencik (26) del Viktoria Plzen, 15 gol per lui in 25 partite quest’anno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fabio Pettenò

Suggerimenti