Garosio e Scaroni chiudono con onore al Giro di Sicilia

Andrea Garosio: ha 28 anni
Andrea Garosio: ha 28 anni
Andrea Garosio: ha 28 anni
Andrea Garosio: ha 28 anni

Professionisti bresciani in evidenza al Giro di Sicilia e in quello di Turchia. In terra siciliana, dove la vittoria è andata al beniamino locale Damiano Caruso, compagno di squadra di Sonny Colbrelli alla Bahrain Victorious, ma in corsa con la maglia azzurra, hanno centrato una buona classifica finale Christian Scaroni (Nazionale Italiana) e Andrea Garosio (Biesse Carrera Premac). L’ex tricolore juniores di Botticino, dopo il contributo alla causa azzurra pilotando nella tappa finale dell’Etna il compagno di squadra Caruso, è riuscito con un finale brillante a conquistare il 15° posto di giornata e il 23° finale a 8’47” dal vincitore. In attesa di sapere il suo destino per via della vicenda della Gazprom RusVelo sospesa dall’Uci perchè targata Russia, il passista-scalatore nostrano ha confermato di essere uomo-squadra. E chissà che entro il 24 aprile non arrivi dal Tas di Losanna l’auspicato via libera. Nell’ultima frazione si è comportato decisamente bene anche Garosio, 20° a 4’22” da Caruso, in classifica generale è salito al 18° posto con 4’59” di ritardo. Anche per lui una buona prova. Ha concluso la corsa anche Alessandro Tonelli (Bardiani Csf Faizanè), 48° a 20’33” dal vincitore. Buone anche le prestazioni fornite da Riccardo Ciuccarelli e Carloalberto Giordani della Biesse Carrera Premac. Il velocista scaligero è stato una volta nono di giornata. In Turchia ha ottenuto il 9° posto nella prima tappa Filippo Tagliani (Drone Hopper Androni), mentre Jakub Mareczko (Alpecin Fenix) è caduto per ben 3 volte vicino al traguardo di 3 tappe a lui congeniali. Domani inizia il Tour of the Alps, ex Giro del Trentino. Al via Alessandro Bisolti (Drone Hopper Androni). Riserva Alessandro Tonelli (Bardiani Csf Faizanè), pronto a subentrare in caso di forfait di un compagno di squadra. •. A.Mas. © RIPRODUZIONE RISERVATA