CALCIO

Trofeo Bresciaoggi, è l'ora della ripartenza

Il Trofeo Bresciaoggi tornerà in campo la prossima settimana per assegnare i titoli delle categorie Juniores, Allievi e Giovanissimi
Il Trofeo Bresciaoggi tornerà in campo la prossima settimana per assegnare i titoli delle categorie Juniores, Allievi e Giovanissimi
Il Trofeo Bresciaoggi tornerà in campo la prossima settimana per assegnare i titoli delle categorie Juniores, Allievi e Giovanissimi
Il Trofeo Bresciaoggi tornerà in campo la prossima settimana per assegnare i titoli delle categorie Juniores, Allievi e Giovanissimi

L’attesa per il sorteggio, l’emozione per il ritorno in campo. Il pubblico che dalle tribune si prepara a incitare i ragazzi. Tutti ingredienti che fino al febbraio 2020 facevano parte della quotidianità. Oggi, a distanza di 16 mesi, si può parlare di un ritorno alla normalità. Cercato, voluto, costruito grazie alla forza di chi non ha voluto arrendersi. E di chi, giorno dopo giorno, ha lavorato con impegno encomiabile per ripartire. Già, ripartenza. Il termine che meglio si sposa con il mondo del calcio giovanile. Una galassia che a Brescia e provincia fa rima con il «Trofeo Bresciaoggi». È il sogno di tanti ragazzi, ma che in quest’anno particolare segnerà la vittoria del ritrovato desiderio di poter tornare finalmente in campo a giocare. E allo stadio per fare il tifo. Una baby Champions League che con il suo immutato fascino farà da traino a tutto il movimento giovanile. Si torna in campo! Ed è questa la cosa che conta più di tutte. Nell’ottobre dello scorso anno Esordienti e Pulcini, suddivisi a loro volta tra Misti e Puri, erano riusciti ad assegnare le corone per la stagione 2019/20. All’appello mancavano solo i grandi. Detto, fatto.

«Abbiamo sempre creduto in questa ripartenza - ha spiegato il neo delegato della Figc di Brescia, Stefano Facchi -. Per me è un onore iniziare questo mio nuovo percorso proprio dalle finali del Trofeo Bresciaoggi. Nel corso degli anni ho sempre curato al massimo il settore giovanile, la mia grande passione. Anche per questo ci saranno grandi novità a livello organizzativo a partire dalla prossima edizione». Un ritorno in grande stile. «Era importante che si potesse tornare al calcio giocato - prosegue nella sua analisi Facchi -. A tale proposito ringrazio Giorgio Gaggiotti, che si è fatto portavoce per capire l’indice di gradimento delle altre società, e del presidente Vittorio Coradi, che ha curato l’organizzazione di questa fase finale allo stadio di Iseo». La campanella più attesa è suonata ieri in occasione dei sorteggi che hanno determinato gli abbinamenti delle semifinali. La sede di Bresciaoggi si è trasformata in una piccola Nyon, in attesa di sentir risuonare le note della Champions allo stadio «De Rossi». È stata la mano fortunata del patron sebino Coradi a sorteggiare le squadre, alla presenza dei dirigenti delle società rappresentate, e in diretta Facebook. Da martedì 22 a giovedì 24 giugno Iseo farà da cornice alle semifinali. In ordine, con cadenza giornaliera, toccherà a Juniores, Allievi e Giovanissimi.

Gli orari saranno gli stessi: prima semifinale alle 18, la seconda si giocherà invece alle 20. Le vincenti di ogni categoria si ritroveranno da avversarie, sempre nella capitale sebina, sabato 26 per contendersi l’ambito Trofeo Bresciaoggi. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari (due da 45’ per gli Juniores, due da 40’ per gli Allievi e due da 35’ per i Giovanissimi) si procederà con i tempi supplementari ed, eventualmente, con i calci di rigore. La Juniores eleggerà le proprie finaliste al termine del doppio confronto che vedrà di fronte Paratico e Prevalle, da una parte, e Darfo Boario e Vighenzi, dall’altra. Un gradino più in basso, nella categoria Allievi, la Rigamonti lancerà la sfida all’ambiziosa Vighenzi, mentre il Franciacorta affronterà il Ghedi. Nei Giovanissimi le luci dei riflettori saranno puntate prima su Pavoniana-Voluntas Montichiari e, successivamente, sul confronto che metterà di fronte Lumezzane Vgz e Ghedi. Emozioni e qualità che Bresciaoggi trasmetterà in diretta sulla propria pagina ufficiale di Facebook. Nove gare per incoronare le ultime tre regine. Lo scatto verso la gloria è appena iniziato.•. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Alessandro Maffessoli

Suggerimenti