Allarme Cert-Agid

App Immuni: attenzione al sito fake, fa scaricare un virus informatico che mira ai conti correnti

Il tema ’Covid-19’ è da tempo un’arma per il cybercrime, questa volta ad essere sfruttata è l’app Immuni. Secondo un allarme lanciato da Cert-Agid, la struttura del Governo che si occupa di cybersicurezza, «i criminali informatici stanno diffondendo una versione fake della stessa app attraverso domini creati ad hoc». Lo scopo è quello di veicolare un virus che si chiama Alien: può prendere il controllo dello smartphone e anche svuotare il conto corrente dell’utente malcapitato.

«A segnalare la presenza della fake app Immuni - spiega Cert-Agid - è stato il gruppo di ricercatori di Malware Hunter Team (MHT) attraverso un tweet», poi grazie anche «al contributo di D3Lab, sono stati individuati i domini che ospitavano la fake app». 

L’applicazione di contact tracing Immuni approvata dal Governo ha superato di poco i 10 milioni di utenti. Non è la prima volta che Cert-Agid lancia un allarme in questo senso. A giugno ha allertato di una campagna di virus informatici, diffusa via mail, con il pretesto di far scaricare un file denominato Immuni che invitava a cliccare su un sito fasullo che imitava quello della Federazione Ordini dei farmacisti italiani.