PREVENZIONE

Tamponi gratuiti per i famigliari in visita ai loro cari nelle Rsa

Lo stabilisce una circolare della Direzione generale Welfare. I costi a carico del SSR se il test sarà effettuato ai punti tampone, con autodichiarazione

La Regione Lombardia ha disposto la gratuità dei tamponi per i famigliari in visita ai propri cari presso le case di riposo. È quanto prevede una circolare diffusa dalla Direzione Generale Welfare alle Ats e alle Asst lombarde, che specifica che i costi saranno completamente a carico del Servizio Sanitario Regionale se il test sarà effettuato presso i Punti Tampone territoriali, esibendo, da parte della persona interessata, un’autodichiarazione relativa alla visita programmata.

L’iniziativa troverà applicazione per un periodo di tre mesi, termine entro il quale si spera si possa raggiungere una sorta di immunità di gregge.