CHIUDI
CHIUDI

28.04.2016

Green Hill-bis,
veterinari verso
l’abbreviato

La foto emblema della campagna contro Green Hill
La foto emblema della campagna contro Green Hill

Ammesse tre parti civili, mentre per gli abbreviati bisognerà attendere. È ripresa ieri l’udienza preliminare nei confronti di tre dipendenti di Green Hill e due veterinari dell’Asl. Un’udienza che si è protratta per alcune decine di minuti e i cui è stato affrontato tra gli altri il tema dell’ammissione della parti civili. Delle cinque richieste avanzate al gup nella scorsa udienza, solo tre sono state accolte. Si tratterebbe di Lav, Enpa e Legambiente.

MA NEL CORSO dell’udienza preliminare vi sono stati anche altri momenti chiave. La difesa dei due veterinari ha depositato una documentazione che ritiene molto importante. Non solo è stato anche chiesto, dai difensori di poter depositare una consulenza di parte. La richiesta è stata accolta e la consulenza della difesa dovrà essere depositata entro il 9 settembre per dare il tempo necessario a tutte le parti di studiarla in vista della prossima udienza che è stata fissata per il 19 ottobre, quindi quaranta giorni dopo. Come detto, è stata poi affrontata la questione degli abbreviati. I tre dipendenti hanno optato per l’abbreviato semplice e in questo caso la legge prevede che il giudice non possa rifiutarsi d’accogliere la richiesta.

Nel caso dei due veterinari si tratta invece di abbreviato condizionato all’acquisizione della consulenza che verrà discussa in aula. Nel caso dell’abbreviato condizionato il gup può non accogliere la richiesta.

IN QUESTA VICENDA giudiziaria si tratta di far luce sulle accuse che per gli imputati, a vario titolo, vanno da falsa testimonianza a concorso in maltrattamenti e uccisione di animali.

L’accusa è rappresentata dal pm Ambrogio Cassiani, come in tutti gli altri processi sull’allevamento di cani destinati alla sperimentazione di Montichiari. decisamente importante si rivelerà la prossima udienza, quella in cui la difesa, attraverso la consulenza punterà a dimostrare l’innocenza dei propri assistiti. L’udienza preliminare nei confronti degli attuali cinque imputati arriva a due mesi di distanza dalla sentenza d’appello che ha confermato la condanna inflitta in primo grado ai vertici di Green Hill.

Mario Pari
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1