CHIUDI
CHIUDI

19.05.2019

Laboratorio in Uganda: nuovi volontari da reclutare

L’associazione di promozione sociale «L’ovo de l’asino» di Calcinato prosegue l’impegno umanitario in Uganda con il Progetto Karamoja che traduce nella pratica gli impegni assunti dal sodalizio di volontariato diretto dal presidente Antonio Corsini con la diocesi di Moroto, in una delle aree più povere del paese africano. Il progetto prevede l’avvio di una attività produttiva per la quale sono previste sette missioni con due volontari per ciascuna, mentre la normale gestione della unità operativa ha bisogno di un numero fra le sei e le otto missioni nell’arco dell’anno; pertanto si tratta di costituire un gruppo di una quindicina di volontari, con la disponibilità a svolgere almeno una missione annuale, che avrà durata fra i 30 e i 40 giorni. L’operazione si stima abbia un costo di circa 64 mila euro. Oltre ad offrire le proprie prestazioni gratuitamente, i diversi volontari contribuiscono sostenendo le proprie spese con mille euro ciascuno, per complessivi 14 mila euro; i rimanenti 50 mila sono da raccogliere tra soci, simpatizzanti e benefattori. Per chi volesse contribuire è a disposizione un conto bancario intestato all’associazione e per saperne di più c’è il numero 030.9980754. •

F.MAR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1