Meno contagi ma terapie intensive piene

Contagi e isolamenti in netto calo ma le vittime sono state 18 anche ieri. Il numero dei nuovi contagi si è dimezzato tra inizio marzo e il 4 aprile. Gli isolamenti per la prima volta dalla fine di febbraio tornano sotto quota ottomila: erano sopra 14.000 a metà marzo. Il tasto dolente riguarda però i reparti «caldi»: la pressione sulle terapie intensive resta alta dal Civile al Garda. /// In cronaca pag.10-11