IN TRIBUNALE a Brescia

Strage di piazza Loggia, l'ergastolano Tramonte avrà un nuovo processo

Maurizio Tramonte in videocollegamento durante l'udienza FOTOLIVE
Maurizio Tramonte in videocollegamento durante l'udienza FOTOLIVE
Maurizio Tramonte in videocollegamento durante l'udienza FOTOLIVE
Maurizio Tramonte in videocollegamento durante l'udienza FOTOLIVE

Maurizio Tramonte avrà un nuovo processo per la strage di piazza Loggia. A quasi 48 anni dall'attentato (che venne compiuto a Brescia il 28 maggio 1974) e dopo la condanna definitiva all'ergastolo comminata a Tramonte nel giugno 2017, si riapre clamorosamente una ferita mai del tutto rimarginata.

La decisione dalla Corte d'appello di Brescia è stata presa sulla base di una parte dell'istanza di revisione presentata dai legali di Tramonte. In particolare si tratta delle deposizioni della moglie e della sorella di Tramonte. La prima udienza del nuovo procedimento è stata fissata per l'8 luglio in Corte d'appello.