Trasporti, basta code Ci si abbona con un clic

Ezio Cerquaglia, amministratore unico Brescia Mobilità, con l’assessore Federico Manzoni e Marco Medeghini, direttore generale del gruppo
Ezio Cerquaglia, amministratore unico Brescia Mobilità, con l’assessore Federico Manzoni e Marco Medeghini, direttore generale del gruppo
Ezio Cerquaglia, amministratore unico Brescia Mobilità, con l’assessore Federico Manzoni e Marco Medeghini, direttore generale del gruppo
Ezio Cerquaglia, amministratore unico Brescia Mobilità, con l’assessore Federico Manzoni e Marco Medeghini, direttore generale del gruppo

Abbonarsi ai servizi del Tpl urbano è sempre più semplice, comodo e a portata di click. Con l'avvio della della nuova campagna abbonamenti il gruppo Brescia Mobilità lancia un innovativo sistema di shop online che permetterà agli utenti di autobus e metropolitana di acquistare tutte le tipologie di titolo di viaggio direttamente dal proprio pc o smartphone. Attivo a partire dal primo di settembre, il «salto» digitale porterà in dote nuove funzionalità di agevole utilizzo e consentirà di sottoscrivere abbonamenti annuali, mensili e settimanali — dagli ordinari a quelli per studenti, dagli universitari a quelli dedicati agli over 60 — direttamente da casa, evitando così le code agli sportelli e accorciando notevolmente i tempi di attesa. I possessori di abbonamento scaduto potranno rinnovarlo collegandosi al portale www.bresciamobilita.it, accedendo e registrandosi alla pagina dello shop e inserendo sia le proprie credenziali sia il numero della Omnibus Card associata. Una volta scelta la categoria di abbonamento, si avrà modo di ricaricare la tessera procedendo al pagamento tramite carta di credito. I nuovi abbonati avranno invece l'opportunità di richiedere online la Omnibus Card attraverso la compilazione di un apposito modulo e di riceverla gratuitamente a domicilio o all'indirizzo prescelto. Lo stesso questionario digitale potrà essere compilato con i dati personali per domandare particolari riduzioni, tra le quali figurano lo Sconto Famiglia (dal 10 al 40% sul costo totale a seconda dei componenti del nucleo abbonati) e le agevolazioni per anziani, matricole universitarie (-35%) e universitari (-25%). Al fine di incoraggiare i passeggeri alla scelta del canale e-commerce, Brescia Mobilità ha inoltre previsto un ulteriore sconto del 5%, cumulabile con gli altri, sugli abbonamenti annuali comprati online. (in caso di doppia rata il ribasso si applica su ciascun importo). «Quanto fatto testimonia il continuo investimento nella digitalizzazione dei servizi e risponde a molteplici obiettivi: rendere il processo economicamente e temporalmente conveniente per l’utenza, evitare il sovraffollamento e rispondere con rapidità alle esigenze dei viaggiatori e attirarne di nuovi senza dover ricorrere a personale aggiuntivo», ha illustrato Ezio Cerquaglia, amministratore unico di Brescia Trasporti. La rivoluzione smart del trasporto cittadino si compone così di un ulteriore tassello, seguendo di poco l'introduzione del sistema «Viaggia con un beep» a bordo della flotta di autobus e nelle stazioni della metro: per acquistare e obliterare il biglietto singolo mediante carta di credito o bancomat contactless. «Per il futuro — ha annunciato Marco Medeghini, direttore generale di Brescia Mobilità — stiamo studiando dei sistemi di geolocalizzazione in grado di fotografare il passaggio dell’abbonato all’interno di specifici portali e di identificarlo in tempo reale senza che sia più necessario esibire la tessera fisica. Ci vorrà del tempo, ma presto anche la stessa card potrà essere trasferita su smartphone». L'operazione ha riscosso il plauso della Loggia. «In un anno e mezzo difficilissimo, in cui sarebbe stato lecito aspettarsi il minimo indispensabile, Brescia Mobilità ha puntato sull’aggiornamento tecnologico e sulla qualità dei servizi», commenta l’assessore alla Mobilità Federico Manzoni. •.

Davide Vitacca

Suggerimenti