LA CAMPAGNA

«Vaccino ai bimbi, la Lombardia si attrezza»

di Mario Mattei
Moratti: "Pensiamo ad orari pomeridiani, al sabato e alla domenica, per dare la possibilità ai bambini di essere accompagnati dai genitori e non interferire sull’orario scolastico"
Entra nel vivo anche la campagna vaccinale per gli under 12
Entra nel vivo anche la campagna vaccinale per gli under 12

«La Lombardia sarà in zona bianca anche la prossima settimana. Nonostante i numeri assoluti di ricoveri e contagiati aumentino, quelli che in queste ore vengono valutati dalla cabina di regia di Iss e Ministero della Salute, mostrano una percentuale di crescita inferiore rispetto alla settimana precedente. La progressione dei contagi, per esempio, si è dimezzata passando da 59,2% a 27,4%». Lo ha detto ieri il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, in un giorno in cui, va detto, i ricoveri in Lombardia tornano a superare quota 1000, arrivando a 1004 come non succedeva da tempo, e i nuovi casi bresciani sono 337, come non avveniva dal 15 aprile: «Il dato ancora più rassicurante - ha detto ancora il presidente Fontana - è che l'indice Rt ospedaliero, che forniva proiezioni di un incremento di posti letto a fine dicembre, passa da 1,3 a 1,14, di oggi. Un calo che modifica quindi in positivo la precedente previsione».

Nel frattempo però corre il numero degli isolati per quello che riguarda il territorio di Ats Brescia; sono ormai 3.443, in una giornata nella quale si registra il solito numero alto di tamponi analizzati: 5.161 molecolari con 526 esiti positivi e 12.055 antigenici con 116 positivi. Ma in queste ore si sta aprendo un altro fronte non di poco conto, ovvero quello che riguarda le vaccinazioni ai bambini dai 5 agli 11 anni; la Lombardia si sta attrezzando per gli under 12 con linee guida dedicate negli hub. «Siamo in attesa di avere la circolare del ministero, ma ci stiamo già attrezzando. Stiamo pensando ad orari soprattutto pomeridiani, al sabato e alla domenica, per dare la possibilità ai bambini di essere accompagnati dai genitori e non interferire sull’orario scolastico», ha detto il vicepresidente e assessore al Welfare, Letizia Moratti. Nelle prossime ore potrebbero arrivare indicazioni più precise in vista della partenza che è prevista il 16 dicembre.•.