Zanardi (Pd): «Imbarazzante»

Sul caos della trasmissione dei dati lombardi a Roma arriva anche la forte critica da parte del segretario provinciale del Partito Democratico, Michele Zanardi: « Non c’è spazio per ricostruzioni fantasiose e per l’ennesimo imbarazzante scaricabarile da parte di Fontana. Milioni di cittadini lombardi meritano di sapere dalla Regione il perché di un errore che tocca profondamente economia, vita quotidiana e organizzazione. Meritano le scuse e un’assunzione di responsabilità. Meritano insomma onestà intellettuale. Solo pochi giorni fa il segretario leghista Salvini tuonava contro il Governo chiedendo risarcimento danni e minacciando denunce. Oggi invece l’imbarazzo regna sovrano. Su un punto la strategia leghista non cambia mai, sul non assumersi mai una responsabilità che sia una. La Lombardia è il motore dell’Italia, sul versante economico-produttivo quanto su quello sociale, ma in questi mesi chi la governa ci ha resi una macchietta, in balìa di errori e demagogia. È ora di cambiare lo scenario».