CHIUDI
CHIUDI

19.09.2019

I cinghiali
invadono il parco
del Vittoriale

Il branco di cinghiali davanti a Villa Mirabella, nell’area del Vittoriale
Il branco di cinghiali davanti a Villa Mirabella, nell’area del Vittoriale

Anche i cinghiali hanno imparato ad apprezzare le suggestioni del Vittoriale. Del resto la notte è forse il momento che più si addice a visitare la dimora del Vate, in quella stessa atmosfera che ispirò nel secolo scorso i versi e le parole che resero d’Annunzio poeta indimenticabile. Non sono bastati i già numerosi «notturnali» già certificati in passato nei luoghi e gli angoli più nascosti disseminati tra il parco e la valletta: ieri mattina poco dopo l’alba un branco di cinghiali ha pascolato indisturbato per un’oretta nel parco nei pressi del giardino di villa Mirabella, sede (fino a dicembre) della Comunità del Garda. Tutto questo a pochi metri dalla cancellata che divide l’area verde dal parcheggio del Vittoriale.


TESTIMONE dell’ardimentosa e non gradita incursione degli animali, è stato il segretario generale dell’ente comprensoriale Pierlucio Ceresa: puntuale e mattiniero all’apertura degli uffici, ha documentato intorno alle 7.30 la scorribanda, fotografando il branco dalla terrazza di Villa Mirabella.


UNA COLONIA numerosa composta da 16 animali tra cui alcuni cuccioli: «Per scongiurare reazioni aggressive ho preferito rimanere in auto qualche minuto e poi, appena il branco si è spostato un po’, sono salito in ufficio ad avvertire i giardinieri». In attesa del loro arrivo, Ceresa ha documentato «il pascolo» del branco dal terrazzino di villa Mirabella: «Il timore era che potessero devastare il vigneto da qualche tempo creato nella balza sottostante, ma fortunatamente quella zona è stata risparmiata dai cinghiali». L’incursione è proseguita indisturbata per altri minuti e intorno alle 8.30 il branco si è diretto verso la valletta che ospita il laghetto delle danze facendo perdere le proprie tracce. Probabilmente si tratta degli stessi cinghiali protagonisti nella notte della devastazione delle aiuole del municipio, situato dalla parte opposta di Gardone alta: «Siamo seriamente preoccupati per questa situazione ormai insostenibile – commenta il vice sindaco del comune di Gardone Riviera – è giunto il momento di decisioni risolutive da parte degli enti preposti». Le sollecita anche Viviana Beccalossi, consigliere regionale bresciana, che annuncia un’interrogazione all’assessore competente Fabio Rolfi: «È inaccettabile che i giardini del Vittoriale possano essere invasi dai cinghiali. Dobbiamo tornare a distinguere la sacrosanta tutela degli animali dai danni anche gravi che possono causare le specie invasive».

Luciano Scarpetta
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1