CHIUDI
CHIUDI

06.08.2020

Pauroso schianto nella notte, tre persone ferite

Lo schianto  all’una di notte
Lo schianto all’una di notte

Auto scaraventate dalla violenza dell’urto ai lati della sede stradale, lamiere contorte e occupanti delle vetture estratti dagli abitacoli dai Vigili del Fuoco: circolazione sulla Gardesana occidentale interrotta durante i rilievi della Polizia stradale. Anche ieri notte, purtroppo per l’ennesima volta, è andato in scena in via dei Colli a Salò (così si chiama la strada statale nel tratto sopra il golfo cittadino) l’ennesimo frontale tra due auto, per fortuna senza gravi conseguenze. Ancora una volta teatro del frontale sono stati gli insidiosi tornanti in leggera discesa che conducono sulla riviera del lago verso Barbarano. Il sinistro non ha avuto tragiche conseguenze per gli occupanti delle due autovetture, una ragazza di 22 anni, un 25enne e un 45enne di Palazzolo, tutti trasportati al vicino ospedale di Gavardo. Nessuno è in pericolo di vita, sono stati ricoverati con traumi addominali e fratture agli arti. La segnalazione al 112 è scattata poco prima dell’una di notte, nel breve volgere di pochi minuti sono giunte sul posto un paio di ambulanze provenienti dai vicini presidi dei Volontari del Garda di Salò e del distaccamento di Roè Volciano. Subito seguite dagli automezzi dei Vigili del Fuoco effettivi di stanza a Salò i quali hanno immediatamente messo in sicurezza lo scenario per permettere alle forze dell’ordine, una pattuglia della Polizia Stradale, di effettuare i rilievi. Inutile aggiungere che per circa tre quarti d’ora la strada Gardesana è stata chiusa al traffico. Fortunatamente, data l’ora, quasi nulle le ripercussioni alla viabilità. Le poche auto in transito hanno potuto fare retromarcia e scendere verso il centro cittadino per proseguire poi nella direzione desiderata. Nello stesso punto, a fine maggio poco prima delle 21, finirono a gambe all’aria un ragazzo ed una ragazza a bordo di una Harley nera dopo l’impatto contro una vettura che stava sopraggiungendo nella direzione opposta. Anche in questo caso traffico bloccato durante i soccorsi. •

L.SCA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1