CHIUDI
CHIUDI

18.04.2019

Un benvenuto ai turisti? Cantieri della fibra ottica

Chi vive sperando (...omissis) si augura che il cantiere venga smontato già oggi. Ma il permesso per i lavori è formalmente valido fino a sabato. Il sabato di Pasqua. All’apertura della stagione turistica. Sulla provinciale 572. L’unica vera strada esistente fra Desenzano e Salò. Pazzesco, no? Pazzesco sì, perché quel cantiere stradale autorizzato dalla Provincia, aperto giusto ieri a Moniga per posare i cavi della fibra ottica, ha dato l’effetto che tutti avrebbero previsto, tranne gli unici che potevano evitarlo: tre chilometri di coda immobile, tutti imprigionati nel budello, pendolari imbufaliti, turisti sconcertati. Dice il sindaco di Moniga che «chiederà spiegazioni alla Provincia», e pare di sentirle, le spiegazioni: «...mica potevano immaginare che posare la fibra ottica nella settimana di Pasqua sull’unica strada tra Desenzano e Salò potesse creare tutti questi disagi». Eh certo. Mica si poteva immaginare.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1