Armato di taser, 17enne rapina il monopattino a una donna

La recente inaugurazione della nuova  caserma dei carabinieri a Nave, al servizio della Valle del Garza
La recente inaugurazione della nuova caserma dei carabinieri a Nave, al servizio della Valle del Garza
La recente inaugurazione della nuova  caserma dei carabinieri a Nave, al servizio della Valle del Garza
La recente inaugurazione della nuova caserma dei carabinieri a Nave, al servizio della Valle del Garza

Diciassette anni appena, ma abbastanza per finire in carcere con la pesante accusa di rapina aggravata. I carabinieri di Nave hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare firmata dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale dei Minorenni di Brescia nei confronti del ragazzo, residente a Brescia. Il provvedimento restrittivo è scattato in seguito all'attività investigativa condotta dai militari della Valle del Garza che nello scorso mese di luglio hanno raccolto la denuncia per rapina aggravata ai danni di una donna. La vittima aveva raccontato ai militari che un giovane l'aveva costretta sotto minaccia di un taser - considerato a tutti gli effetti un'arma propria secondo la vigente normativa - a consegnarle il monopattino elettrico che stava utilizzando per muoversi in paese. (...)

Leggi l’articolo integrale sul giornale in edicola

Marco Benasseni

Suggerimenti