CHIUDI
CHIUDI

30.11.2020

La montagna piange «Cico» un malgaro dai solidi valori

Addio a Francesco Spandre
Addio a Francesco Spandre

La montagna piange Francesco Spandre. «Cico» incarnava i valori e la tradizione dei malgari. Abitava con la sua famiglia a Rovina a Pisogne, dove gestiva una grande fattoria. Ogni estate saliva sui monti, in località Foppella - spartiacque tra la Valtrompia ed il Sebino - con oltre 100 tra mucche e ovini, e li passava la stagione. I figli Alberto, Elena, Vittorio e Fabrizio hanno continuato la passione del padre, aprendo anche un agriturismo, punto di riferimento per escursionisti e turisti. «Mancherà la sua genuinità - osserva l'amico Beppe Quetti, guardia boschiva comunale - era una persona gentile, generosa, tranquilla. Un montanaro come non c'è né sono più». Lascia nel dolore anche la moglie Lucia, oltre ai nipoti ed alle sorelle. I funerali si svolgeranno questo pomeriggio alle 14.30 nella pieve. •

A.ROM.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1